Scaloppine al marsala

 

Eccomi
qui reduce dalla lettura di un libro
davvero bello: “Libertà” di Jonathan Franzen (lo stesso autore di “Le
correzioni”).
Leggo
tanto, ma sinceramente non mi capita spesso di leggere dei bei libri, quindi se
me ne passa uno per le mani sono davvero
felice ^_^
Questo
libro in particolare, oltre ad avere una trama interessante (che non sto qui a
svelarvi) porta il lettore a riflettere sulla portata del concetto di libertà,
su come la libertà di ognuno dovrebbe comportare il diritto a perseguire la propria
felicità, ma anche sul fatto che la felicità
personale, perseguita attraverso la completa estrinsecazione della
propria libertà, possa portare all’infelicità di altri.
Lo
consiglio a tutti!!!
Ciò
posto passiamo a parlare di questa ricetta. Si discosta sicuramente dalla
ricetta tradizionale, ma vi posso assicurare che la salsina che si ottiene alla
fine è ottima! La ricetta viene dritta dritta da Giallozafferano.

 

Ingredienti
per 2 persone
6
fettine di vitello
50
g di burro
200
ml di marsala
farina
q.b.
2
cucchiai di aceto balsamico (oppure glassa di aceto balsamico)
1/2
dado di carne
sale
pepe
Battete
le fettine di carne.

 

 

 Infarinatele.

 

Fate
sciogliere il burro in una capiente padella e poi adagiatevi le fettine di
carne. Fatele dorare da entrambe i lati a fuoco dolce.

 

Aggiungete
il marsala e il dado e fatele insaporire per cinque minuti e poi toglietele
dalla padella.
Nel
frattempo sciogliete due cucchiai di farina in mezzo bicchiere d’acqua e poi
versatela, filtrandola in un colino, nella padella.
Mescolate
energicamente (per evitare che si formino dei grumi) e poi aggiungete l’aceto
balsamico per dare colore.

 

Servite
irrorando la carne con la salsina ottenuta.
P.S.
La mia piccola Susie ha trovato un nuovo posto per dormire. Così prende il sole
e viene cullata dalla lavatrice (su cui la cassetta di plastica è adagiata)
quando è accesa 😉

 

1 Reply to "Scaloppine al marsala"

  • comment-avatar
    semplicementehariel 11 aprile 2013 (6:06 pm)

    ma dolce la tua miciaaaaaaa 🙂
    e ottime le scaloppine…di certo! Da provare 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato