Involtini di maiale speck e provola affumicata con crema di lenticchie rosse decorticate

Domani è l’Immacolata e si fa l’albero (non so bene io e l’Assistente come faremo con i gatti =^.^=) e il presepe.
Inoltre si fa anche un bel pranzone, che farà da apripista alle abboffate natalizie!!!!
Non andando dai miei genitori il pranzone l’ho organizzato a casa mia con amici (mi volete far rinunciare ad una meravigliosa e rilassante scorpacciata?) e questo sarà il nostro secondo
Ingredienti per 2 persone per gli involtini
4 fettine di maiale
4 fette di speck
50 g di provola affumicata
1 cucchiaio di olio evo
½ bicchiere di vino bianco
sale
spago da cucina
Ingredienti per la crema di lenticchie
150 g di lenticchie rosse decorticate
brodo vegetale

 

Passaggio preliminare indispensabile, mettete a bagno le lenticchie 12 ore prima!

 

Battete la carne di maiale, per renderla più sottile
e poi adagiatevi una fetta di speck e una strisciolina di provola.

 

Arrotolate la carne e legate l’involtino con lo spago da cucina (per il procedimento vedi qui), ma potete chiuderli anche con degli stuzziccadenti!

 

Versate il cucchiaio d’olio in una padella e rosolatevi gli involtini fino a fargli prendere colore.
Poi aggiungete il vino e fate sfumare.
Trasferite gli involtini in una teglia e ultimate la cottura in forno (saranno sufficienti 15 minuti a 200°).
Nel frattempo preparate la crema. Scolate le lenticchie e fatele cuocere nel brodo vegetale per una ventina di minuti (il brodo le deve coprire).
Una volta cotte, frullatele con il miniprimer.
Impiattate e buona festa dell’Immacolata!
P.S. L’Assistente ha pubblicato un altro libro!!!! Questa volta però si tratta di una ricerca fatta con un suo collega sociologo sui fascisti del terzo millennio.
<< Dentro e fuori Casapound >>
Questo libro sta suscitando tantissime polemiche visto l’argomento trattato.
Io non sono una sociologa, né tantomeno una persona politicamente impegnata (tranne che nel salvare i gatti), quindi indubbiamente la meno adatta a parlare di questo libro (se volete saperne di più cliccate qui) però posso dirvi che ho visto lavorare l’Assistente a questo progetto per due anni, e che la sua è stata una vera e propria ricerca “sociologica”, fatta al sincero scopo di capire e non di giudicare né in ben né in male.
Quindi, mi raccomando, non si giudica un libro dalla copertina, ma del suo contenuto!

3 Replies to "Involtini di maiale speck e provola affumicata con crema di lenticchie rosse decorticate"

  • comment-avatar
    Sara 7 dicembre 2011 (8:49 pm)

    Questo piattino mi piace veramente molto, ho delle lenticchie decorticare da finire è mi pare di aver individuato come. Ti chiedo solo una cosa, lasciandole le lenticchie a bagno 12 ore, in quanto tempo cuociono? Solitamente io salto questa operazione ma in effetti si velocizza molto la preparazione in questo modo…
    Ciao, Sara

  • comment-avatar
    daniela 7 dicembre 2011 (9:11 pm)

    Ciao Sara! Bastano 20 minuti, anche un pochino meno! E' una seccatura ricordarsi di mettere a mollo, ma poi il tempo di cottura diventa meno della metà!
    Un abbraccio e a presto

  • comment-avatar
    Leonardo Ciampa 22 dicembre 2012 (7:31 pm)

    Eccezionali!

Leave a reply

Your email address will not be published.