Petto di pollo in crosta di pane e mandorle con caponata di carciofi con glassa all’aceto balsamico

Oggi vi propongo due ricette in una!
La caponata di carciofi non è farina del mio sacco, ma piuttosto frutto della settimana che ho passato chiusa in casa (causa malattia) in cui mi sono sparata tutte le sante mattina Antonella Clerici (troppo mal di testa per poter leggere)! Hanno proposto questa ricetta in trasmissione e mi è venuta subito voglia di farla (io la caponata normale non la mangio, ho problemi anche con i peperoni 😛 ). Ho però preferito usare dell’aceto balsamico per il condimento e devo dire che il risultato è stato proprio buono!
Il pollo, invece, è di facilissima realizzazione, ma una vera bomba (e come sapete avrò anche problemi con pomodori melanzane e peperoni, ma le bombe caloriche sono la mia ragione di vita)!!!!
Ingredienti per la caponata per 2 persone
5 carciofi
2 cipolle rosse
100 g di olive verdi denocciolate
100 g di olive nere denocciolate
50 g di zucchero di canna
4 cucchiai di aceto balsamico
olio evo
Affettate le cipolle e mettetele a stufare a fuoco basso con un cucchiaio di olio per 10 minuti.
Tagliate i carciofi (seguite il procedimento indicato qui) e aggiungeteli alle cipolle e fateli cuocere per cinque minuti.
Infine unite le olive affettate e portate a cottura. Io ho aggiunto del brodo vegetale, ma non è necessario, fate a vostro gusto!
Fate sciogliere lo zucchero in un dito d’acqua.
Unite poi l’aceto balsamico ed a fiamma bassa lasciate cuocere fino a quando non diventerà denso (questa è la salsa per condire la caponata).
Ingredienti per il pollo per 2 persone
6 fette di petto di pollo
200 g di mollica di pane fresco
200 g di mandorle spellate
2 uova
100 g di burro
sale
Frullate insieme la mollica e le mandorle, mi raccomando non troppo finemente.

Passate la carne nell’uovo

e poi nel composto di pane e mandorle.

 

 

Fate fondere il burro in una padella antiaderente e cuocete il pollo (più o meno 5 minuti per lato).
P.S. Anche la mia Susi sta male. E’ stata sterilizzata ed ha dovuto portare il collare elisabettiano (non trovate che sia bella comunque???? Cuore di mamma ^_^).

Ora sta benissimo, non vi preoccupate 😉

 

 

4 Replies to "Petto di pollo in crosta di pane e mandorle con caponata di carciofi con glassa all'aceto balsamico"

  • comment-avatar
    CatriC 22 febbraio 2012 (9:23 pm)

    Ma che bella idea la glassa all'aceto balsamico!
    Noi ci chiediamo se l'accessorio elisabettiano sia stato il diversivo settimanale di casa Di Nunzio – Vietri. ;))))

  • comment-avatar
    patatenovelle 23 febbraio 2012 (12:40 pm)

    Ciao Dani,
    questa ricetta la conosco e l'ho preparata..E' veramente buona. Per Susie: una grattatina e presto senza collare!

  • comment-avatar
    Leonardo Ciampa 22 gennaio 2013 (12:48 pm)

    Caponata di carciofi! Che meravigliosa idea, specialmente perché il carciofo è un ortaggio mediterraneissimo. È una creazione originale, o esisteva già la caponata di carciofi?

    • comment-avatar
      daniela 22 gennaio 2013 (2:08 pm)

      Esisteva! L'anno scorso sono rimasta un'intera settimana a casa a causa dell'influenza e ho guardato ogni mattina "La prova del cuoco" (la guardi la Rai con il satellite?). L'hanno preparata lì e non appena mi sono sentita meglio ho voluto provarla, aggiungendo l'aceto balsamico invece di quello normale. E' davvero buona!

Leave a reply

Your email address will not be published.