Pollo al forno speziato marocchino

Anche questo pollo al forno speziato marocchino è una ricetta  del menù dell’ultima cena organizzata a casa mia! Dopo la faticaccia fatta per l’antipasto (la bavarese alla zucca con crema di gamberi al pepe rosa ) ho optato per un secondo gustoso ma che non richiedesse ore di lavoro!
Del resto era da un pò che aspettavo di provare questa marinatura importata dal Marocco!
E’ stato infatti durante il nostro soggiorno estivo che l’ho assaggiato e mi sono fatta dare prontamente la ricetta. In realtà lì in Marocco dopo la marinatura lo hanno cotto allo spiedo, ma vi posso assicurare che anche in forno è molto buono.
Come al solito le foto fanno pena, ma volevo proprio passarvi la ricetta! 😉

La Ricetta

Ingredienti per 6 persone

1 pollo intero
3 cucchiai di olio evo
2 cucchiaini di curcuma
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di cumino
pepe
sale

Procedimento

Versate l’olio in una ciotola. Unite la curcuma e mescolate fino a farla sciogliere.

Un po alla volta aggiungete tutte le spezie prestando attenziona a che si sciolgano completamente.

Versate la marinata sul pollo e lasciatelo riposare un paio di ore (ovviamente più resta nella marinata più si insaporirà).

 Disponete il pollo in una pirofila ed irroratelo con la marinata. Infornate a 200° per 50 minuti. Se tendesse ad aciugarsi troppo durante la corruta spennellatelo con la marinata rimasta.

Libri

Questa settimana ho letto un libro bellissimo e non posso non parlarvene subito! In effetti è il seguito di “L’amica geniale” di Elena Ferrante, intitolato “Storia del nuovo cognome”

I libri raccontano la storia di due amiche Lila e Lenù nella Napoli povera del dopoguerra.

 

Nell’”Amica Geniale” seguiamo l’infanzia delle due amiche, narrata da Lenù. Lila è una ragazza dall’intelligenza fuori dal comune, dallo spirito indomito, a cui Lenù si attacca immediatamente ammirandola e poi cercando in ogni modo di emularla in un primo momento spinta dal desiderio di non perdere la sua amicizia ed il suo interesse, poi spinta da un senso della competizione sempre più marcato. Per tutte le scuole elementari, però, Lenù nonostante il suo costante impegno nello studio non riesce a raggiungere la cara Lila. Ma giunte ai dieci anni solo Lenù potrà iscriversi alla scuole medie. L’indigenza della famiglia di Lila le impedisce di continuare gli studi. Così mentre Lenuccia continua tenacemente a studiare, Lila impiega le sue inesauribili doti per aiutare il padre ed il fratello nella loro attività di “scarpari”. L’amore odio tra le due è sempre accesso, ogni passo in avanti di Lenuccia è misurato su quelli di Lila.
Sino alla svolta finale. Lenù, distintasi anche alle scuole medie, riesce ad iscriversi al liceo. Lila si sposa con Stefano, ricco salumiere, che sembra averle dato tutto ciò di cui aveva bisogno. Ma proprio il giorno delle nozze Lila comprende di aver mal valutato il suo sposo e di aver commesso un tremendo errore.
Intorno alla figura di Lila e Lenuccia si muove un universo assai variegato di personaggi in grado di colpire il cuore dei lettori. Ma è soprattutto la soavità del racconto, il lirismo del rapporto tra le due amiche che rendono il libro indimenticabile.

 

In “Storia del nuovo cognome” ritroviamo Lila il giorno del matrimonio ed assistiamo al suo disincanto, al suo odio per il marito e all’accettazione della nuova vita. Lila è un personaggio avvincente, che vive la vita o in bianco o in nero, senza alcuna sfumatura. Come la fenice è sempre in grado di risollevarsi dalle avversità aggrappandosi a passioni in grado di portare la sua mente lontano dalla brutture della vita reale. In questo libro si trova ad affrontare prima il disincanto del suo matrimonio, poi un’inaspettata passione per un altro uomo che finisce con l’abbandonarla, la separazione dal marito e la povertà. Ma lei non si abbatte, la sua mente continua a spaziare alla ricerca di stimoli, il suo cuore è indomito. Anche Lenuccia in questo libro cresce, riesce a diplomarsi ed addirittura ad iscriversi all’Università, è ripagata per tutte le sue fatiche, ma la competizione con Lila la porta ad essere sempre un passo indietro.
Sono stata più prolissa del solito, ma questi due libri sono bellissimi. La prosa della Ferrante è semplice ed accattivante, in grado di farti vivere sulla pelle ogni pensiero, ogni desiderio, ogni singolo sospiro delle due protagoniste.
La storia di Lila e Lenù non è ancora finita, ma si concluderà nel terzo volume che dovrebbe uscire a metà 2013.
Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2011-2013© Daniela Vietri – All Rights Reserved

30 Replies to "Pollo al forno speziato marocchino"

  • comment-avatar
    Ely 21 ottobre 2012 (9:31 am)

    Ma che spettacolo tesò! Adoro, adoro e ancora adoro i piatti etnici.. devo provarlo assolutamente!! 😀 e poi adoro te, con tutti questi consigli interessanti su letture davvero graziose! Un abbraccio Dani.. buona domenica. 🙂

  • comment-avatar
    Claudia 21 ottobre 2012 (10:14 am)

    mi piace molto il pollo al forno e sono sempre in cerca di marinature e aromi nuovi, questa variante me la segno!
    ma sei una libreria ambulante? li compri tutti o vai in biblioteca?? mi sono segnata un sacco di titoli qua da te…
    Baci!

    • comment-avatar
      daniela 21 ottobre 2012 (7:02 pm)

      Qualcuno lo compro, ma molto spesso vado a prenderli in biblioteca per problemi di spazio/spesa…
      Sante biblioteche 😀

  • comment-avatar
    Ileana Pavone 21 ottobre 2012 (10:31 am)

    Adoro le spezie mia cara e questo pollo è una meraviglia!
    Buona domenica carissima 🙂

  • comment-avatar
    Artemisia1984 21 ottobre 2012 (10:38 am)

    Questo pollo è fantastico 🙂

  • comment-avatar
    Valentina 21 ottobre 2012 (10:55 am)

    Ciao Dani bella 🙂 Questo pollo deve essere molto buono, voglio provarlo! E poi per me che mangio un giorno si e l'altro pure pollo è una validissima e stuzzicante variante! 🙂 Brava tesoro, ti abbraccio e ti auguro una splendida domenica 🙂

  • comment-avatar
    Silvia- Perle ai Porchy 21 ottobre 2012 (11:54 am)

    Ciao Dani!
    Mi attira molto questo pollo!
    Anche io ne faccio uno speziato, ma in padella e con altre spezie.
    Voglio provare il tuo!

  • comment-avatar
    Paola 21 ottobre 2012 (2:26 pm)

    Partendo dal presupposto che il pollo mi ispira assai, e se io so' mastra pasticcera, tu sei mastra cuoca, ma anche i libri mi piacciono molto. L'amica geniale lo vidi già in libreria, proprio giovedì sera, e mi ha attirata subito. Non sapevo dell'esistenza di un seguito. A questo punto mi devo solo fiondare in libreria..

    Ps. Mi devi svelare il mistero delle pasticcerie a Roma. Sono rimasta scioccata O.O Intanto io però davvero stavo preparando un dolcino 😀

  • comment-avatar
    Taty 21 ottobre 2012 (5:00 pm)

    Che buono questo pollo!
    Adoro la carne bianca e le spezie devo proprio provare a farlo.

    Baci
    Taty

  • comment-avatar
    m4ry 21 ottobre 2012 (6:19 pm)

    Brava, brava e ancora brava 🙂 Ottimo l'uso delle spezie..dev'essere buonissimo 🙂
    Bacio !

  • comment-avatar
    Tantocaruccia 21 ottobre 2012 (8:50 pm)

    Un pollo alla marocchina! Meravigliosso:) mi piace l'uso delle spezie, il tuo in particolare:D
    Non mi pronuncio sul libro, così a primo impatto ho sensazione che non sia molto il mio genere!
    Baci a presto:*

  • comment-avatar
    SQUISITO 22 ottobre 2012 (7:57 am)

    bella ricetta…ottima variante per il pollo!
    bravissima!
    felice settimana!

  • comment-avatar
    Dolcemeringa Ombretta 22 ottobre 2012 (9:53 am)

    ollo speziato al forno?! io lo adoro!!! mi piacciono troppo le spezie e come lo hai fatto, di solito io lo faccio in padella ma cosi' credo prenda tanto piu' gusto:-)
    pero' quanti libri leggi sei bravissima!!!
    baci

  • comment-avatar
    Kappa in cucina 22 ottobre 2012 (10:16 am)

    Dani ma che bello!!gnammy!! beh quando vego a roma sono a cena da te ma se vieni prima tu a milano sei invitata da me!!! baci cara, grazie e buona giornata

  • comment-avatar
    Barbara 22 ottobre 2012 (10:26 am)

    Sono tutte spezie che adoro, ma non le ho mai provate con il pollo: ha un'aria talmente stuzzicante che DEVO copiartelo, brava!

  • comment-avatar
    La cucina di Esme 22 ottobre 2012 (10:32 am)

    che voglia di estate e di viaggi che mi evoca questo pollo … gustosissimo!
    Baci
    Alice

  • comment-avatar
    Tina/Dulcis in fundo 22 ottobre 2012 (12:15 pm)

    A casa mia dovrei avere un pollaio vista la quantità di pollo che si mangia. mi segno questa ricetta, sembra veramente ottima:) buon lunedi ^_^

  • comment-avatar
    Cuoca tra le Nuvole 22 ottobre 2012 (12:32 pm)

    Buonissimo il tuo pollo speziato, mi ricordavo bene il bellissimo racconto della tua vacanza in Marocco e quando ho letto il titolo del post ho subito pensato che questa marinata provenisse da lì. Ho indovinato 🙂

    Sempre ottimi anche i tuoi consigli "letterari", terrò presente questi libri. In effetti "l'amica geniale" mi aveva già incuriosita in libreria.

  • comment-avatar
    Andrea 22 ottobre 2012 (1:00 pm)

    Vorrei provarlo, visto che mi piacciono i sapori speziati. Però non ho la curcuma; potrei sostituirla con del curry o con qualcos'altro? …Ma la curcuma che usi tu, non è per caso lo zafferano delle indie? Se così fosse, allora ce l'ho!

  • comment-avatar
    Roberta 22 ottobre 2012 (1:01 pm)

    Ma davvero sei stata in Marocco? Anche io!!! A settembre….che giro avete fatto?
    Che meraviglia, mi è rimasto negli occhi, nel cuore e….nel palato!!! 🙂
    Bacio Dani!!!

  • comment-avatar
    Michela 22 ottobre 2012 (7:02 pm)

    Ciao! che bontà il tuo pollo…adoro le spezie e la cucina marocchina…complimenti! ^__^
    Mi aggiungo ai tuoi lettori :))

  • comment-avatar
    Artemisia1984 22 ottobre 2012 (8:13 pm)

    Ripasso a salutarti per dirti (quando penso una cosa non me la posso tenere!) che ho fatto più attenzione all'immagine del tuo profilo…ma che ragazza graziosa che sei 🙂
    un abbraccio cara

  • comment-avatar
    Zonzo Lando 23 ottobre 2012 (7:39 am)

    Bravissima, una ricettina davvero gustosa! Sei una cuoca provetta 🙂 Bacioni!

  • comment-avatar
    -eli- 23 ottobre 2012 (1:09 pm)

    wow wow wow bello il pollo!ma soprattuto mi sa di buono!

  • comment-avatar
    Dana Ruby 23 ottobre 2012 (3:14 pm)

    deve essere profumatissimo

  • comment-avatar
    speedy70 23 ottobre 2012 (8:28 pm)

    e se ti dico che sento il profumino fin qui??????? Saranno allucinazioni da fame????? Ottimo cara!!!

  • comment-avatar
    I SOGNI DI CLAUDETTE 23 ottobre 2012 (8:42 pm)

    buona questa ricetta….il pollo e sempre una garanzia…poi con queste spezie..
    ciao da una nuova lettrice. claudette

  • comment-avatar
    Dolcinboutique 24 ottobre 2012 (4:37 am)

    Adoro il pollo preparato con le spezie, mi piace questa marinatura , secondo me è buonissimo!!! Ho visto che l'hai messa come profilo la tua foto "allegra"…..sei troppo carina :D. Un abbraccio

  • comment-avatar
    Arianna 24 ottobre 2012 (5:34 am)

    Buono, lo proverò per il mio maritino!!!

  • comment-avatar
    Radici di zenzero 24 ottobre 2012 (7:14 am)

    Tesoruccio scusami se non sono passata prima…in questi giorni non ho avuto proprio il tempo di girare per i blog amici!Sai quando sono stata a Roma ti ho pensato…se avessi avuto il tuo numero ti avrei chiamata…dobbiamo scambiarcelo!
    Questo pollo è delizioso è davvero stuzzicante con tutte quelle spezie! Che dire dei racconti…li hai descritti così bene che sto facendo un ordine alla Feltrinelli!
    Un bacio e buona giornata cucciola!
    Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato