Frittelle di baccalà con chutney di pomodori piccante

Oggi vi propongo un piatto tradizionale campano: le frittelle di baccalà che ho accompagnato con un chutney di pomodori piccante.

Alla fine ho voluto strafare e ho deciso di presentare una seconda ricetta per il contest delle blogalline.

Ma diciamo che questa mi è venuta naturale perché a furia di parlare e di pensare alle ricette con il baccalà che si fanno in Campania a casa mia mi è venuta una voglia terribile di queste frittelle che, in realtà, sono uno dei piatti della tradizione natalizia ma che ovviamente sono buone tutto l’anno.
E così complice la mia attuale permanenza a Mercato San Severino ho deciso di prepararle seguendo la ricetta tradizionale. Devo però precisare che questa è la ricetta di mia  mia madre che appartiene alla “fazione del lievito” mentre c’è una fazione opposta che nega la necessità del suo impiego. Io le ho provate in entrambe le versioni e devo dire che il lievito le rende molto più soffici e gustose, quindi un po’ per tradizione un po’ per gusto personale anche io ho scelto questa fazione 😉
Ho però deciso di abbinare un chutney al pomodoro piccante che oltre ad un tocco esotico dona un sapore molto piacevole 🙂

E per le foto ho usato la ceramica vietrese! Se le cose si fanno, si fanno bene no?

E per rimanere in tema campano vi suggerisco di provare anche le mitiche zucchine alla scapece! Niente di più buono.

Ricetta Frittelle di baccalà

frittelle di baccalà chutney pomodori piccante

Ingredienti per 6 persone

Ingredienti per le frittelle
350 g di baccalà
500 g di farina
15 g di lievito di birra fresco
acqua
sale
pepe
olio vegetale (per friggere)

Preparazione

Dissalate il baccalà tenendolo a bagno per tre giorni. Oppure compratelo già dissalato risparmiando tempo e fatica 😛

1. Bollite il baccalà.

2. Preparate la pastella mescolando la farina con l’acqua e il lievito di birra (che avrete sciolto in un po’ di acqua tiepida). Continuate ad unire acqua sino a quando non otterrete un composto omogeneo non troppo solido (diciamo che orientativamente ci vorranno un 400 g di acqua).

3. Unite alla pastella il baccalà ridotto in pezzetti.

4. Lasciate riposare per una trentina di minuti o comunque sino a quando non avrà avuto luogo il processo di lievitazione (non potete sbagliarvi, quando la pastella comincia a fare delle bolle in superficie è pronta.

 

5. Prelevate un po’ di composto aiutandovi con un cucchiaio e friggete in abbondante olio bollente.

Ingredienti per il chutney
400 g di pomodori
1 peperone rosso
1 cipolla grande
3 cucchiai di aceto di vino bianco
2 cucchiai di zucchero
un cucchiaino di sale
peperoncino

1 Private i pomodori ed il peperone della pelle e riduceteli a tocchetti. Tritate la cipolla.

2. Unite l’aceto. lo zucchero, il sale e il peperoncino (questo a vostra discrezione in base a quanto vi piace il piccante) e fate cuocere a fiamma dolcissima per un ora. Se dovesse restringersi troppo aggiungete un po’ di acqua.

 

Servite le frittelle di baccalà caldissime accompagnandole con il cutney.
frittelle di baccalà chutney pomodori piccante ricetta
chutney pomodori piccante ricetta
ricetta frittelle di baccalà chutney pomodori piccante

 

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2014© Daniela Vietri – All Rights Reserved

 

No Replies to "Frittelle di baccalà con chutney di pomodori piccante"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.