Zucchine alla scapece

Oggi vi propongo una ricetta della tradizione campana: le zucchine alla scapece.

E’ naturale che ognuno abbia un debole sfacciato per la cucina di casa propria, però vi sfido a negare che la cucina campana sia buonissima! 🙂
E questo è uno dei miei piatti preferiti!

La zucchina fritta e poi messa a marinare nell’aceto è un piatto più che semplice ma allo stesso tempo incredibilmente gustoso!
Non si accettano gli ovvi commenti del tipo “Ma a te basta che è fritto e ti mangi di tutto…” “Sei l’unica donna che in gravidanza aveva voglia solo di roba fritta…”
Sì sì avete ragione il fritto su di me esercita un fascino incontenibile, riesce addirittura a battere i dolci nella mia personalissima classifica di gradimento 😛

 

zucchine alla scapece

 

Ingredienti per 4 persone

6/7 zucchine
una manciata di foglie menta
2 spicchi di aglio
olio per friggere (io olio di semi di arachidi)
aceto di vino bianco
sale

 Preparazione

Un passaggio preliminare indispensabile ad evitare che le zucchine assorbano troppo olio durante la frittura è quello di tagliarle a rondelline sottili e poi metterle al sole per almeno un’oretta. In questo modo si asciugheranno senza però perdere completamente la loro acqua e quindi si friggeranno più velocemente assorbendo meno olio.

 

Passate poi alla fase della frittura. Olio abbondante e bollente per 5 minuti.

 

Scolatele bene e tamponatele con la carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
Conditele con l’aceto (la quantità dipende dai vostri gusti, ma non esagerate ne basta poco – per questa quantità sono sufficienti 2 cucchiai) il sale la mentuccia spezzettata e l’aglio tagliato a lamelle.
Fate marinare almeno tre ore prima di mangiarle (ovviamente più tempo le fate riposare più diverranno saporite).

zucchine alla scapece ricetta
ricetta zucchine alla scapece

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2014© Daniela Vietri – All Rights Reserved

 

No Replies to "Zucchine alla scapece"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato