Ravioli di gamberi con salsa mandarino

La ricetta di oggi è un piatto molto appetitoso e allo stesso tempo raffinato: ravioli di gamberi con salsa al mandarino.

L’abbinamento dei gamberi con gli agrumi è tra i miei preferiti ma sino ad ora non avevo ancora sperimentato la combinazione con il mandarino. Grosso errore, insieme sono deliziosi ed il risultato è delicatissimo!

Per quanto riguarda la forma dei ravioli ho imparato da pochissimo a fare i cosiddetti ravioli del plin, che sono un tipo di raviolo che si fa in Piemonte e che prende il nome dal dialetto piemontese dove “plin” indica il pizzicotto con cui i ravioli vengono sigillati. Nella versione originale questi ravioli dovrebbero essere molto piccoli, ma io ho preferito farli di dimensioni medie per poter inserire una maggiore quantità di ripieno in ognuno. Ho scelto di condire i gamberi solo con un filo di olio sale e pepe e di tagliarli molto grossolanamente perchè volevo che se ne sentisse in pieno il sapore e la consistenza, quindi è molto importante che i gamberi siano freschi e saporiti. Di solito io preferisco (come in questo caso) i mazzancolle.

Per la sfoglia ho preferito usare solo tuorli, ma nel caso in cui voi preferiate usare le uova intere (anche se per la pasta ripiena vi consiglio di provare questa sfoglia) ricordate che il rapporto è di 1 uovo ogni 100 g di farina.

Inutile dirvi che questo è un piatto perfetto per le feste e vi anticipo che al  cenone della vigilia di Natale sarà sulla mia tavola 😉

La Ricetta

ravioli gamberi salsa mandarino ricetta

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone

Ingredienti per la sfoglia

400 g di farina 00

14 tuorli (oppure 4 uova intere)

Ingredienti per il ripieno

800 g di gamberi/mazzancolle

olio evo

sale

pepe

Ingredienti per la salsa

7 mandarini

mezzo bicchiere di cognac

250 ml di panna fresca

sale

Procedimento

1 Impastate energicamente la farina con i tuorli. No vi preoccupate se la pasta dovesse sembrarvi troppo dura, in un impasto di questo tipo è normale. Se però non riusciste a farla amalgamare aggiungete un pochino di acqua. Una volta pronta la sfoglia avvolgetela in un pellicola trasparente e fatela riposare per mezz’ora.

2. Sgusciate i gamberi e privateli dell’intestino.

3. Tagliateli molto grossolanamente e conditeli con un filo di olio sale e pepe. Fate riposare per una mezz’oretta in frigo.

gamberi mazzancolle

4. Stendete la sfoglia in lunghi rettangoli molto sottili.

5. Riempite il centro dei rettangoli con il ripieno. Inumidite i bordi della sfoglia con un pochino d’acqua per facilitare la chiusura del raviolo.

6. Chiudete la libro la sfoglia e con le dita sagomate ciascun raviolo cercando di fare uscire tutta l’aria e di far aderire alla perfezione la sfoglia al ripieno.

7. Pizzicate gli estremi di ciascun raviolo in maniera tale da sigillarlo e poi tagliate per separarli.

ravioli del plin ai gamberi

  • I ravioli del plin sono solo un suggerimento, ovviamente potrete dare ai ravioli la forma che più preferite.

8. Preparate la salsa. Spremete i mandarini e filtrate il succo. Mettetelo in un capiente padella e fatelo ridurre a fuoco mite.

9. Quando il succo si sarà ridotto della metà sfumate con il cognac.

10. Infine unite la panna, salate e fate cuocere sino a quando la salsa non sarà diventata omogenea.

salsa al mandarino

11. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata per 4/5 minuti. Saltateli con la salsa al mandarino e servite

 

pasta gamberi agrumi ricetta

ravioli gamberi mandarino ricetta

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2014© Daniela Vietri – All Rights Reserved

7 Replies to "Ravioli di gamberi con salsa mandarino"

  • comment-avatar
    Simo 15 dicembre 2014 (8:33 am)

    caspita, un signor piatto direi!
    quella salsa al mandarino poi…mi intriga alquanto.
    Buon lunedì, un abbraccione

  • comment-avatar
    paneamoreceliachia 15 dicembre 2014 (2:00 pm)

    Che meraviglia… e che pazienza.
    Bravissima, hai creato un piatto davvero raffinato e goloso.
    Alice

  • comment-avatar
    Mila 16 dicembre 2014 (7:45 am)

    E' tanto che non preparo la pasta fresca, bisogna assolutamente che non appena ho superato l'influenza mi ci metta!!! Complimenti

  • comment-avatar
    Lilli nel Paese delle stoviglie 16 dicembre 2014 (12:05 pm)

    un piatto molto elegante, da ristorante stellato, bravissima, una gioia per gli occhi e per il gusto!

  • comment-avatar
    Lalla 16 dicembre 2014 (6:11 pm)

    Ecco questa l'avevo vista passare e l'avevo puntata da subito …..spaziale direi !
    Ps: poi mi fai lezioni di impiattamento e qualche segreto che hai scoperto 😉 ?
    Bacio :*

  • comment-avatar
    Emanuela Martinelli 17 dicembre 2014 (6:23 pm)

    Ma questa ricetta è una meraviglia, e si può realizzare solo con tanto amore e tanta pazienza. Veramente un piatto stupendo! Un abbraccio.

  • comment-avatar
    Azzurra 17 dicembre 2014 (6:37 pm)

    ma che meravigliaaaaaaaaaaaaaaaa!!!bravissima Dany!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato