Crostata al cioccolato e caramello

Casa mia è invasa dal cioccolato!

Già in passato le uova di Pasqua erano tante, ma ora con tutte quelle che hanno regalato al mio Riccardo siamo sommersi >.<

Quindi quest’anno ho giocato d’anticipo ed ho subito pensato ad una ricetta per utilizzare il cioccolato in esubero (anche se mi sono resa conto che il mio blog è strapieno di ricette con il cioccolato date uno sguardo qui 😛 ).

Una crostata al cioccolato e caramello però mancava e questa è davvero una cosa imperdonabile 😉

Prepararla è semplice, ci vogliono solo tre accortezze! UNO : cioccolato di buona qualità DUE: pazienza perchè ci sono tempi di riposo un pochino lunghi TRE: un termometro da cucina (non vi spaventate, all’Ikea lo trovate a 14 euro ed è un ottimo investimento non solo per i dolci ma anche per la carne 😉 ).

La Ricetta

crostata al cioccolato e caramello

Ingredienti per una teglia 20 cm

Ingredienti per la pasta frolla

  • 125 g di burro
  • 125 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 5 g di lievito in polvere
  • 200 g di farina 00
  • 80 g di cacao amaro
  • buccia grattugiata di 1/2 limone

Ingredienti per il caramello

  • 120 g di acqua
  • 80 g di zucchero semolato
  • 80 g di panna fresca
  • 10 g di burro

Ingredienti per la ganache

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 150 g di panna fresca

Preparazione

1. Cominciate con il preparare la pasta frolla. Potete compiere tutte le operazioni a mano, oppure con una planetaria con il gancio a foglia, oppure con un robot da cucina (che abbia la funzione mixer per intenderci). Cominciate con l’amalgamare insieme il burro (che deve essere morbido, quindi a temperatura ambiente, ma non sciolto). Se fate questa operazione a mano usate i polpastrelli o aiutatevi con i rebbi di una forchetta.

2. Unite l’uovo e fatelo assorbire.

3. Infine incorporate la farina setacciata con il cacao ed il lievito. Lavorate l’impasto solo fino al completo assorbimento della farina, non oltre perchè il burro tenderà a sciogliersi.

4. Fate un panetto con la pasta frolla, ricopritela di pellicola trasparente e mettetelo a riposare per almeno 1 ora in frigo in maniera tale che il burro si raffreddi e diventi lavorabile. Io preferisco conservarla non in forma di panetto ma già leggermente stesa in maniera tale da essere facilitata successivamente.

pasta frolla

5. Tirate fuori la pasta frolla e stendetela aiutandovi con un mattarello su un piano infarinato. L’operazione risulterà ancora più semplice se la stenderete tra due fogli di carta forno.

6. Rivestite la teglia con la pasta frolla e tagliare i bordi in eccesso.

7. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.

8. Ricoprite la frolla con un foglio di carta forno che ricoprirete di legumi secchi. Cuocete in forno statico a 180° per 15 minuti. Poi togliete la carta forno e cuocete per altri 5 minuti.

crostata

9. Mentre il guscio di frolla si raffredda preparate il caramello. Ponete l’acqua e lo zucchero in una pentola antiaderente e fate andare a fuoco medio. Poco alla volta lo zucchero comincerà a sciogliersi.

10. Aiutandovi con un termometro da cucina controllate la temperatura. Quando il caramello raggiungerà 1 165° sarà pronto. In mancanza di un termometro regolatevi in base al colore. Il burro comincerà a sciogliersi, poi poco alla volta si cristallizzerà formando delle bolle e poi comincerà a diventare marroncino chiaro. E’ quello il momento di toglierlo dal fuoco. Ci vorranno una decina di minuti.

11. Toglietelo dal fuoco, fatelo leggermente intiepidire e poi unite il burro fuso.

12. Subito dopo incorporate la panna calda (ma non bollente) e mescolate sino ad ottenere una crema densa e caramellosa.

caramello mou

13. Versate il caramello nel guscio di frolla e fatelo riposare per tre ore. Vi consiglio nell’ultima ora di mettere la crostata in frigo, in maniera tale da far diventare freddo il caramello ed evitare che una parte possa sciogliersi al contatto con la ganache.

caramello

14. Preparate la ganache facendo sciogliere a fiamma dolcissima in una casseruola dal fondo spesso (in mancanza a bagnomaria) il cioccolato con la panna sino a che non diventeranno una crema omogenea.

15. Versate la ganache sul caramello.

ganache

16. Fate riposare per almeno tre ore o comunque sino a quando la ganache non si sarà solidificata.

crostata cioccolato e caramello

 

crostata cioccolato caramello

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2016© Daniela Vietri – All Rights Reserved

No Replies to "Crostata al cioccolato e caramello"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.