Paccheri cozze e asparagi

Vi piacciono gli asparagi? (domanda retorica la mia, se state leggendo questa ricetta saranno sicuramente di vostro gradimento 😛 )

Quando ero bambina li odiavo (come in effetti odiavo il 98% delle verdure…) e ho cominciato ad apprezzarli solo da grande (come il effetti il 98% delle verdure 🙂 ).

Agli asparagi è però legato uno dei pochissimi ricordi che conservo del mio nonno materno. Purtroppo lui è morto quando io ero molto piccola e di lui conservo nel cuore delle immagini a cui si accompagna un senso di benessere e calore. Pur non ricordando la sua voce riesco a richiamare la sensazione di felicità e protezione che la sua presenza creava dentro di me.

Lo ricordo in un boschetto di pini vicino al mare, il una calda giornata di primavera, con in mano un mazzetto di asparagi selvatici. Ricordo lui che veniva verso di me in controluce, il caldo piacevole della giornata e tanta felicità.

Quindi era destino che prima o poi scoccasse la scintilla tra me e gli asparagi 🙂

Mio nonno amava anche andare a pesca (un altra immagine che conservo di lui è su una spiaggia seduto su un piccolo sgabellino con in mano una canna da pesca) quindi ho messo insieme le due cose in questi paccheri con cozze ed asparagi.

Con questo piccolo contributo partecipo al progetto che sta portando avanti l’AIFB il “Calendario del cibo italiano” che si propone di diffondere la cultura e la tradizione gastronomica dell’Italia, attraverso l’istituzione di un calendario in cui si celebrano, in 366 giornate e 52 settimane nazionali, i nostri  piatti e i prodotti più tipici, scelti sulla base della loro diffusione e dei loro legami con la cultura popolare e organizzati sulla base del calendario delle stagioni e delle ricorrenze liturgiche o istituzionali. Oggi si celebra la giornata nazionale dell’asparago!

La Ricetta

paccheri cozze e asparagi

Ingredienti

  • 160 g di paccheri
  • 300 g di cozze
  • 200 g di asparagi
  • 1/2 cipolla
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Procedimento

1 Per prima cosa fate aprire le cozze. Dopo averle ben pulite (raschiando la superficie e tirando verso l’alto il “filetto” che troverete di lato) cuocetele con un filo d’olio in una capiente padella, sino a quando non si saranno completamente aperte. Poi filtrate il fondo di cottura e sgusciate le cozze (conservandone alcune intere per decorare il piatto).

2. Pulite gli asparagi raschiando la parte fibrosa sul fondo, poi tagliateli a tocchetti.

3. Rosolate la cipolla tritata in un cucchiaio di olio per alcuni minuti, poi unite gli asparagi e fate insaporire (sempre per un paio di minuti).

4. Unite poi l’acqua di cottura delle cozze e cuocete per altri 10 minuti.

paccheri cozze e asparagi

5. Unite la cozze e fate amalgamare il tutto.

paccheri cozze e asparagi

6. Cuocete i paccheri, scolateli al dente e fateli saltare con il condimento aggiungendo un mestolino di acqua di cottura.

paccheri cozze e asparagi

paccheri cozze e asparagi

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2016© Daniela Vietri – All Rights Reserved

13 Replies to "Paccheri cozze e asparagi"

  • comment-avatar
    Vanessa 11 aprile 2016 (10:47 am)

    A chi lo dici, ancora oggi odio molte verdure!😂 Le apprezzo soprattutto nel minestrone! Comunque bella ricetta!👍
    Buona giornata Daniela!

    • comment-avatar
      Daniela - Cucina Libri e Gatti 12 aprile 2016 (7:46 am)

      A casa devo dare il buon esempio a mio figlio con le verdure 😛 Però non lo forzo, al massimo le scoprirà da grande come me 😉

  • comment-avatar
    Erica 11 aprile 2016 (11:27 am)

    L’abbinamento con le cozze è molto intrigante, lo proverò di sicuro. Complimenti.
    Ciao Erica

  • comment-avatar
    edvige 11 aprile 2016 (1:15 pm)

    Ciaoo ti ho trovata tramite Sabrina Tocchio per questa ricetta su FB ed è un piacere leggerti. Ottima ricetta solo purtroppo devo ovviare agli asparagi che sono proibiti a maritozzo 🙁
    Sono blogger ma non solo food e multitema e conosco Sabrina da parecchio. Ora mi segno il tuo blog e vado a curiosare.. Buona giornata.

  • comment-avatar
    Cristina Tiddia 11 aprile 2016 (2:28 pm)

    Che belli i racconti legati alla preparazione di un piatto! Rendono la ricetta ancor più ricca e famigliare.
    Felice di aver conosciuto il tuo blog!

    • comment-avatar
      Daniela - Cucina Libri e Gatti 12 aprile 2016 (7:56 am)

      Ciao Cristina! Hai ragione il cibo legato ai ricordi ha sempre un sapore più dolce e ti riempie lo stomaco e il cuore 🙂

  • comment-avatar
    Valentina 11 aprile 2016 (2:51 pm)

    Fotografie che sembrano quadri per un piatto dalla golosita’ ineguagliabile. Bravissima.

  • comment-avatar
    Daniela 12 aprile 2016 (3:06 pm)

    Che colori e sicuramente che sapore! Asparagi e cozze, ancor più buono perchè hai legato i sapori con i ricordi del nonno. Grazie di aver partecipato alla giornata dedicata all’asparago. A presto Daniela, firmato: Daniela 😉

  • comment-avatar
    Silvia 7 maggio 2016 (8:33 am)

    Dio che bontà! Quasi quasi li preparo stasera per il mio amore! Sei bravissima, complimenti per il sito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato