Rotolo con crema al limone e fragole

Le fragole sono ormai ovunque, è un’esplosione!

E’ vero che ormai le fragole prodotte in serra si trovano tutto l’anno ma in questo confesso che sono rigorosa e le mangio solo quando sono di stagione. Sia per una scelta di fondo di rispettare la stagionalità dei prodotti e quindi nei limiti del possibile la loro genuinità sia per il piacere di aspettare con ansia l’arrivo della stagione giusta per assaporare i prodotti.

Se mangiassi le fragole tutto l’anno credo non le apprezzerei allo stesso modo. Non si sbaglia nel dire “l’attesa è metà del piacere” 😉

In questa ricetta ho deciso di preparare non la pasta bisquit che di solito viene utilizzata per i rotoli, mail pan di spagna. Vero ce il rotolo così è più delicato da maneggiare mail sapore è molto più soffice ed io lo preferisco.

Preparare un pan di spagna in fondo è semplice basta seguire una sola regola fondamentale: montare alla perfezione le uova! Fatto quello è impossibile sbagliare 😉

Ecco quindi il mio rotolo alla crema di limone con fragole (se vi piace l’accostamento fragole/limone andate a sbirciare anche la ricetta che trovate qui).

La Ricetta

rotolo alle fragole e crema

Ingredienti teglia quadrata 25 x 36 cm

Ingredienti per il pan di spagna

  • 4 uova
  • 90 g di farina 00
  • 90 g di zucchero semolato
  • 30 g di fecola di patate

Ingredienti per la crema

  • 300 ml di latte intero
  • 3 tuorli
  • 90 g di zucchero semolato
  • 10 g di amido di mais
  • 10 grammi di farina 00
  • scorza di 1/2 limone
  • 300 g di fragole

Procedimento

1. Mettete le uova (rigorosamente a temperatura ambiente) in una ciotola e cominciate a montarle con le fruste (elettriche, a mano o con la planetaria). Quando le uova si saranno rotte ed amalgamate unite a pioggia lo zucchero e poi continuate a montare a velocità sostenuta. Il composto dovrà triplicare il proprio volume (ci vorranno dieci minuti abbondanti). Alla fine l’impasto dovrà raggiungere la famosa consistenza “a nastro” che vedete bene nella prima foto.

2. la massa montata alla fine sarà non solo gonfia ma anche consistente!

3. A questo punto unite la fecola di patate a pioggia (in questo caso visto il modesto quantitativo unite tutta la fecola in una volta sola, mentre quando vi trovate di fronte  a dosi maggiori dovrete farlo in più volte). Dovrete incorporare la fecola aiutandovi con una spatola e con movimenti dall’alto verso il basso (tutto questo per evitare che la massa si sgonfi e non lieviti in cottura).

4. Versate delicatamente il composto in una teglia rettangolare. Cuocete in forno caldo, statico, a 170° per 10 minuti. Siate rigorosi nei tempi perchè l’impasto deve rimanere molto morbido in maniera tale da poter poi essere arrotolato con comodità. Per lo stesso motivo è preferibile foderare la teglia con della carta forno che renderà semplice rimuovere il pan di spagna una volta cotto.

pan di spagna

5. Una volta cotto il pan di spagna rimuovetelo dalla teglia e mentre è ancora caldo arrotolatelo molto delicatamente facendo attenzione a non romperlo. Poi fatelo freddare arrotolato.

rotolo pan di spagna

6. Nel frattempo preparate la crema. Fate sobbollire il latte in una casseruola con la buccia di limone. Se gradite un sapore più intenso aggiungete anche qualche goccia di succo del limone.

7. In una ciotola amalgamate i tuorli con lo zucchero aiutandoci con una frusta.

8. Incorporate poi l’amido di mais e la farina.

9. Filtrate il latte per eliminare le bucce di limone e poi versatene 1/4 sulla uova ed amalgamate fino a rendere il tutto liquido.

crema

10. Versate le uova e il latte restante in una casseruola e ponetela sul fuoco. Cuocete la crema sino a quando non raggiungerà la consistenza desiderata mescolando di continuo.

11. Versate la rema in un contenitore e mettetela a freddare appoggiandovi sopra della pellicola trasparente (in questo modo non si formerà nessuna pellicina in superficie).

crema pasticcera

12. Quando i vostri ingredienti si saranno freddati staccate delicatamente il pan di spagna dalla carta forno e poi ricopritelo di crema lasciando liberi i bordi.

13. Cospargete la superfice di fragole tagliate a pezzetti ed irrorate con poco succo di limone.

14. Arrotolate nuovamente il pan di spagna molto delicatamente.

15. Sigillate il rotolo con della pellicola trasparente.

rotolo

16. Mettete il rotolo a riposare in frigo per almeno tre ore. Più riposa più l’impasto si compatterà! Poi cospargetelo di zucchero a velo tagliatelo a fette e servite.

rotolo fragole

 

fragole

 

rotolo fragole e crema

 

fragole e fiori

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2016© Daniela Vietri – All Rights Reserved

2 Replies to "Rotolo con crema al limone e fragole"

  • comment-avatar
    Federica 8 aprile 2016 (10:51 am)

    Daniela, sono proprio d accordo con te! Se mangiassimo le fragole sempre, nella loro stagione non le aprezzeremmo a dovere! Bellissima ricetta!

  • comment-avatar
    Vanessa 11 aprile 2016 (10:44 am)

    Ricetta squisita!😋 Adoro le fragole😍
    http://gattaracinefila.blogspot.it/

Leave a reply

Your email address will not be published.