Torta salata gamberi rucola e limone

Questa mi sembra proprio la giornata adatta per proporvi questa torta salata gamberi rucola e limone!

Il 25 aprile ed il primo maggio per me sono sempre state occasioni per fare delle belle gite fuori porta, o in mancanza per organizzare picnic nel giardino di qualche amico (io purtroppo non ho un giardino 😛 ).

L’importante in queste occasioni non è il dove ma il COSA SI MANGIA 🙂

I picnic che diventano piccoli buffet, con tante bocconcini da gustare in compagnia all’aria aperta! Mangiare tanto, ridere con gli amici, staccare la spina dalla vita quotidiana godendosi il tepore della primavera. Sono giornate che amo e che aspetto con ansia.

E sono felice di celebrarle con proposte semplici ma con un tocco in più, come questa torta 😉

Con questo piccolo contributo partecipo al progetto che sta portando avanti l’AIFB il “Calendario del cibo italiano” che si propone di diffondere la cultura e la tradizione gastronomica dell’Italia, attraverso l’istituzione di un calendario in cui si celebrano, in 366 giornate e 52 settimane nazionali, i nostri  piatti e i prodotti più tipici, scelti sulla base della loro diffusione e dei loro legami con la cultura popolare e organizzati sulla base del calendario delle stagioni e delle ricorrenze liturgiche o istituzionali. Oggi si celebra la settimana nazionale delle torte salate .

La Ricetta

torta salata gamberi rucola

Ingredienti teglia 22 cm

  • 1 rotolo pasta sfoglia
  • 200 g di ricotta vaccina
  • 1 uovo
  • 1/2 limone (succo e scorza)
  • 100 g di rucola
  • 150 g di gamberi
  • sale

Procedimento

1, Lavorate la ricotta con un cucchiaio sino a renderla cremosa, poi aggiungete il succo e la scorza di limone. Mettetela a riposare in frigo per 1 oretta in maniera tale da farla insaporire.

limone

2. Private i gamberi della testa, del carapace e del budellino (il filetto nero che corre sulla loro schiena). Se lo preferite potete usare dei gamberi congelati.

3. Scottate i gamberi in acqua bollente salata per 2 minuti. Poi scolateli e teneteli da parte.

gamberi

4. Aggiungete l’uovo alla ricotta. Salate.

5. Unite poi la rucola.

6. Ricoprite la teglia con la pasta sfoglia tagliando i bordi in eccesso. Poi bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.

7. Versate l’impasto di ricotta, livellatelo e poi ultimate ricoprendo la superficie con i gamberi.

torta

8. Cuocete in forno caldo a 200° per 25 minuti.

torta salata gamberi

 

torta salata

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2016© Daniela Vietri – All Rights Reserved

6 Replies to "Torta salata gamberi rucola e limone"

  • comment-avatar
    alessandra 25 aprile 2016 (12:38 pm)

    Grazie per aver partecipato a questa settimana, con un contributo che è un anticipo di estate, negli ingredienti e nei colori. Bellissima realizzazione e bellissime foto!

  • comment-avatar
    Tiziana 25 aprile 2016 (4:38 pm)

    Bellissima torta. Mi piace tanto l’idea dei gamberi.
    Felice settimana a te
    Tiziana

  • comment-avatar
    Lidia - TheSpicyNote 25 aprile 2016 (5:02 pm)

    Questa ricetta sarà la prossima che proverò. Adoro la rucola in abbinata ai gamberi, anche sulla pizza. Bellissima idea! Un abbraccio, Lidia

  • comment-avatar
    Erica 26 aprile 2016 (8:44 am)

    Bellissima torta, i gamberi danno un tocco solare. Complimenti.

  • comment-avatar
    Camilla 26 aprile 2016 (9:27 am)

    Ciao, la tua torta è davvero stupenda, da provare e poi che bei colori. Complimenti!
    Buona settimana delle Torte Salate. 🙂

  • comment-avatar
    Marghe 27 aprile 2016 (8:43 am)

    Per i gamberi ho una passione, con il profumo del limone creano una combinazione deliziosa!
    E le torte salate, spesso bistrattate, relegate a “piano B” della cucina a me invece continuano a piacere molto, trovo che abbiano la loro piena dignità come molti altri piatti unici. Specialmente quando gli si mette un guizzo di creatività ed eleganza negli accostamenti di sapore, come hai fatto tu.
    Un abbraccio amica mia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato