Cocktail di gamberi e arancia

Ci sono alcuni piatti che vengono ormai stigmatizzati in senso negativo come piatti anni 80′ ed io voglio assolutamente ribellarmi contro questa tendenza!!!

A me piacciono tantissimo i piatti anni 80′, li preparo e soprattutto li mangio con gioia!

E tra i miei piatti preferiti c’è proprio il cocktail di gamberi e arancia.

La salsa cocktail nella sua semplicità mi ha sempre fatto impazzire sin da piccola, quindi non ho alcuna intenzione di farmi condizionare dalle tendenza della moda e dico NO a questa campagna denigratoria contro piatti simili! 😛

Forza salviamo tutti insieme gli anni 80′ quindi preparate anche voi questo buonissimo antipasto che è un must sia in estate che in inverno 😉

Lo stupendo bicchiere da cocktail che vedete in foto è della LSA.

La Ricetta

cocktail gamberi

Ingredienti per 4 persone

350 g di gamberi

1 arancia

3 cucchiai di maionese

2 cucchiai di ketchup

1 cucchiaio di brandy

insalata

Preparazione

1. Pulite i gamberi privandoli della testa, del carapace e del budellino (il filo nero che vedete sulla loro schiena).

2. Cuoceteli in acqua bollente per un pio di minuti, scolateli e fateli freddare.

gamberi

3. Frattanto pelate l’arancia a vivo. Tagliate l’estremità superiore e quella inferiore e poi partendo dall’alto cominciate a tagliare la buccia (compresa la parte bianca).

4. Tagliate poi i singoli spicchi evitando la membrana centrale che li separa.

arancia

5. Infine preparate la salsa cockatail mescolando insieme maionese, ketchup (se volete prepararlo in casa qui trovate la ricetta) e il brandy.

cocktail

6. Impiattate creando un fondo con l’insalata (scegliete quella che preferite e che vi piace di più) e adagiandovi sopra i gamberi e l’arancia. Irrorate tutto con la salsa cocktail.

cocktail di gamberi

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2016© Daniela Vietri – All Rights Reserved

1 Reply to "Cocktail di gamberi e arancia"

  • comment-avatar
    edvige 11 maggio 2016 (1:22 pm)

    Veramente buono preso nota mi piace. Buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato