Pollo marinato con limone e topinambur

Sono una grandissima fan di Yotam Ottolenghi e questa è una sua ricetta.

La cucina mediorientale su di me ha una forte presa, ancor più in versione diciamo così “fusion” e i piatti di Ottolenghi a mio giudizio sono perfetti!

Vi avevo già proposto una sua ricetta con i topinambur qui, ma stavolta ho deciso di passare ad un secondo.

Pollo marinato con limone e topinambur

L’idea di base è la sua, ma ho modificato la marinatura tarandola sui miei gusti.

E’ una ricetta molto semplice, tutto il gusto è dato dalla marinatura quindi la cosa importante è tenere il pollo nella marinata a lungo. La soluione ideale sarebbe quella di mettere il pollo a marinare 24 ore prima della cottura. Quindi preparare la marinata in una capiente ciotola, immergervi il pollo, chiudere tutto con la pellicola e mettere a riposare in frigo!

Alla fine il vosro pollo si sarà insaporito bene bene e durante la cottura non dovrete aggiungere altro olio o grassi. E questo è sicuramente uno dei grandi vantaggi di una preparazione di questo tipo: un risaltato molto saporito nonstante il basso contenuto di grassi.

Per la cottura ho usato una teglia fantastica di Emile Henry che viene di solito utilizzata per il pesce, ma che è perfetta per tutte le cotture similari al cartoccio. Grazie al coperchio che ne assicura una chiusura ermetica il pollo a fine cottura era tenerissimo e non stoppaccioso!

La Ricetta

pollo marinato

Ingredienti per 4 persone

  • 4 cosce di pollo (coscia e sovracoscia)
  • 450 g di topinambur
  • 6 scalogni
  • 5 spicchi di aglio
  • 2 limoni
  • 2 cucchiaini di curcuma
  • 200 ml di acqua
  • 50 ml di olio evo
  • pepe rosa
  • timo
  • sale

Preparazione

1. Sbucciate gli scalogni e tagliateli in due. Affettate sottilmente 1 limone. Sbucciate gli spicchi di aglio.

2. Pelate i topinambur e cuoteli per 10 minuti in acqua bollente salata (devono ammorbidirsi ma rimanere sodi).

limone

3. Sciogliete la curcuma nell’acqua e poi mescolatela all’olio. Mettete a marinare il pollo con la miscela preparata e tutti gli altri ingredienti affettati. Salate ed aggiungete il timo e il pepe rosa. Mescolate per bene tutto e sigillate per bene con la carta trasparente.

4. Mettete in frigo a riposare per almeno 6 ore. La cosa ideale sarebbe preparare la marinata il giorno prima. Più tempo il pollo riposerà più diventerà saporito. Un piccolo trucco è quello di andare ogni tanto a rimescolare il pollo nel corso delle ore di riposo.

pollo

5. Preriscaldate il forno ventilato a 220°. Scolate il pollo dalla marinata e disponetelo in una teglia con tutti gli ingredienti, poi irroratelo con il succo del limone rimasto.

marinato

6. Ricoprite per bene con la carta stagnola cercando di sigillare la teglia e cuocete per 1 ora. Poi togliete la stagnola e cuocete per circa altri 15 minuti (o comunque sin quando il pollo non si sarà ben dorato in superficie).

pollo marinato topinambur

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2016© Daniela Vietri – All Rights Reserved

No Replies to "Pollo marinato con limone e topinambur"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.