Romeow Cat Bistrot a Roma

Il nome Romeow Cat Bistrot dovrebbe già darvi un indizio sul tipo di locale di cui vi parlo oggi un ristorante in cui vivono in pianta stabile sei gatti!

Gli appassionati del genere conoscono sicuramente i Neko Cafè, le caffetterie nate in Giappone dove oltre a consumare una bibita è possibile ammirare i simpatici gatti che vivono al loro interno.

gatto al romeow cat bistrot

 

L’idea del Romeo Cat Bistrot è quella, ma declinata in forma di ristorante vegano crudista. La simpatica e gentilissima proprietaria è infatti un’amante non solo dei gatti ma di tutti gli animali. E’ con uno spirito di rispetto ed amore verso di loro che ha voluto aprire un ristorante vegano che lasciasse però il segno.

Non quello dei graffi mi raccomando non capite male!

I sei gatti che vivono al loro interno sono paciosi e rilassati. Si allungano suadenti sulle piccole cucce messe a loro disposizione o, nel caso in cui un raggio di sole li attragga, su qualche sedia che consenta loro di godersi il tepore delle belle giornate.

gatto in scatola

Il locale

Da un punto di vista squisitamente estetico il locale è delizioso. Tavoli di legno, colori rilassanti che vanno dal blu al bianco. Pareti su cui troverete mensole che altro non sono che passerelle per i gatti che girano indisturbati spesso quasi inconsapevoli della presenza degli esseri umani.

Se vi aspettate dei gatti che vengano a chiedervi cibo vi sbagliate di grosso. Loro sono scarsamente interessati agli umani. Li degnano di attenzione se proprio costretti facendoli contenti con qualche fusa (per non farli sentire dei poveri stolti in cerca delle loro attenzioni).

gatto sul piano

Hanno poi, i gatti dico, un gusto innato per la bellezza. Ogni volta che mi giravo li trovavo in pose splendide, scene che meritavano continuamente di essere immortalate! E gli amanti dei gatti e degli animali potranno capirmi.

La cosa che mi ha emotivamente colpito di più è stato la perfetta armonia tra gli umani ed gatti. Era una situazione che trasmetteva pace e speranza per il mondo.

gatto in valigia

Ok la smetto con le divagazioni pseudo poetiche e passo alla parte più importante del Romeow Cat Bistrot e cioè il cibo!

Il menu

Come vi dicevo si tratta di un ristorante vegano crudista.

Breve premessa per coloro che non hanno mai assaggiato piatti crudisti. Nel crudismo la cottura non è esclusa completamente, ma non si ammette che la temperatura in “cottura” sia superiore ai 42° . Solo di recente ho cominciato ad assaggiare piatti crudisti. Devo ammettere che le preparazioni sono spesso molto saporite (lo so non mi credete, anche io al posto vostro fino a poco tempo fa non lo avrei fatto ma dovreste assaggiare per capire).

Vi parlo quindi come una novizia con il palato abituato a piatti per onnivori che ha assaggiato un menù diverso dal solito.

Prima impressione: una grande varietà di piatti proposti, tutti intriganti. E’ stato difficile scegliere cosa ordinare perchè ero sinceramente incuriosita da quasi tutto.

Sono partita con delle sfere croccanti (lenticchie rosse panate con il panco e fagioli cannellini e porro panate con fiocchi d’avena) accompagnate da quattro salse: ai lamponi, alle olive nere, alle menta e lime ed alla paprika affumicata.

Ho assaggiato poi una crema tiepida di patate con funghi shitake saltati, albicocche marinate e salsa verde allo zenzero.

crema tiepida di patate

Sono poi passata al pad thai qui ovviamante proposto in versione vegana quindi con tagliatelle di riso, carote, foglie verdi, cipollotto, coriandolo, tamarindo, arachidi tostate e succo di lime.

pad thai

Non contenta ho assaggiato anche il risotto alla salsedine fatto con quattro tipi di versi di alche (wakame, kijii, nori, dulse). Vi assicuro che se non mi avessero detto che era vegano avrei potuto mettere la mano sul fuoco che al suo interno ci fosse del pesce!

risotto alla salsedine

Molto molto buoni anche i dolci. Ho assaggiato una cheesecake ai frutti di bosco fatta con una base di latte di soia davvero encomiabile.

cheesecake

Valutazione finale

Ho mangiato bene e sono uscita soddisfatta. Le porzioni sono abbondanti ed i prezzi giusti. Sull’atmosfera mi sono già dilungata ma non guasta ripetere una volta in più che è piacevole e rilassante.

Aggiungo che il locale è aperto tutto il giorno ed al di fuori degli orari dei pasti serve centrifugati, caffè cappuccini e dolci.

L’ultimissima novità introdotta tra le loro proposte è il latte di unicorno. Una bevanda energizzante nata in America a base di latte di cocco, zenzero, succo di agave ed alga spirulina che gli conferisce il singolare colore celeste. Una cosa da provare 😉

latte di unicorno vegano

Mi raccomando prenotate con qualche giorno di anticipo perchè il locale è spesso pieno!

Romeow Cat Bistrot

  • Via Francesco Negri 15
  • 00154
  • Roma
  • Tel. 06 57289203

 

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2017© Daniela Vietri – All Rights Reserved

No Replies to "Romeow Cat Bistrot a Roma"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.