Dove mangiare a New York

New York è una città ultra modena e bellissima. Ci sono tantissime cose da vedere e scoprire. E altrettante da mangiare!

Io ho girato tantissimo nei miei dieci giorni di permanenza e ho assaggiato tante cose.

Vi segnalo tutti i ristoranti che mi sono piaciuti, suddivisi per zone e con l’indicazione dei prezzi. Ma non abbiate timore, tutti locali accessibili dove mangiare bene senza finire sul lastrico 😛

Il mio tour parte dalla parte bassa di Manhattan, sale gradatemente verso Harlmen e poi tocca il Queens e Brooklin.

In qualunque zona della città vi troviate ci sarà un localino da provare!

Dove mangiare a New York

Financial District

LEO’S BAGELS (3 Hanover Square)

Un negozietto piccino posizionato in un angolo seminascosto della piazza. I bagel sono molto buoni. Scegli la tipologia di pane (semplice, ai cereali, integrale, con semi di papavero, sesamo e altro ancora) ed il ripieno che preferisci. Si parte dal salmone affumicato di varie tipologie (norvegese, scozzese, canadese), si passa ai gamberi e si finisce al pastrami da condire con salse ed intingoli di ogni tipo. Costo medio 7 $ a salire.

leo's bagel new york

STONE STREET

Vi consiglio di fare un giretto anche in questa viuzza, che parte proprio da Hanover Square, completamente invasa dai tavolini dei pub che si susseguono riempiendola completamente. Davvero bella la location e molto invitanti i piatti che ho sbirciato sui tavoli di chi stava mangiando al mio passaggio. Se provate uno di questi locali fatemi sapere, io purtroppo non ho fatto in tempo.

Tribeca

BUBBY’S (120 Hudson St)

Locale perfetto per provare il brunch o la “colazione all’americana”. Due eccellenti uova alla benedict servite con salmone e bacon ed accompagnate da insalata o da irresistibili patate e cipolle (22 $). Pancake giganti (3 a porzione) serviti con purea di frutta, sciroppo d’acero, burro e marmellata (19 $) Oppure piatti combinati di uova strapazzate, salsicce o bacon e pancake (20$). Le porzioni sono estremamente abbondanti e con un piatto farete un pasto completo.

bubby's new york

EDWAR’S (136 W Broadway )

Se volete provare l’emozione del brunch ma spendere meno di Bubby’s mangiando piatti discreti, nella stessa zona potete provare questo locale che mi ha attirato con i suoi divanetti di pelle in vecchio stile. Offrono una buona scelta di piatti a base di uova. Quindi non solo uova alla benedict (16 $) anche omlette (15 $) uova alla messicana (14 $) o i classici pancake (14 $).

edward's new york

Chinatown

XI’AN FAMOUS FOOD (67 Bay ard St) – Ristorante Cinese

Il locale all’apparenza sembra quasi un fast food (molto pulito cosa che onestamente i quella zona non guasta) ma i piatti serviti non sono assolutamente da fast food. L’ingrediente più utilizzato è l’agnello con cui viene preparato uno dei ripieni dei ravioli (anche pollo, manzo e vegetariani) serviti con o senza brodo (dai 6 ai 9 $). Ma anche noodle tirati a mano e serviti con pollo, agnello o vegetariani ( dai 7 ai 10 $).

xian famous food new york

Little Italy

LAN LARB (227 Centre St) – Ristorante Tailandese

Non fatevi ingannare dall’aspetto non alla moda di questo ristorante. Verrete accolti con incredibile gentilezza e gusterete piatti deliziosi. La zuppa di noodle con carne di manzo (10 $) ha un sapore esotico e molto gustoso. L’insalata di carne è un loro piatto tipico e viene servita con verdure e riso (12 $). quella di anatra deliziosa ma attenti a specificare di non volerla piccante, pena il ritrovarsi la bocca davvero in fiamme!

lan larb new york

Soho

KENN’S BROME STREET BAR (363 W Broadway)

Un pub in legno con aria americana però, non inglese 😉 Avventori locali che dalle 18:30 affollano le due sale per una birra o un drink: Buoni anche i piatti proposti come le chicken wings marinate con un salsa speciale della casa a base di tabasco e servite con verdure crude per stemperare (le verdure sono però accompagnate da una golosissima salsa al formaggio che stempera ben poco 😛 ) (13 $). Panino con roast beef (un quintale) e patate fritte il tutto condito con la salsa della carne (18 $). Buoni anche i dolci della casa ( New York cheesecake e torta di zucca 8 $).

kenn's new york

DOMINIQUE ANSEL BAKERY (189 Spring St)

Il pasticcere Dominique Ansel ha inventato il “cronut”: una sorta di ibrido tra un cornetto e un donuts. Quindi pasta sfogliata del cornetto lavorata in forma tonda, fritta e poi passata nello zucchero. Il cronut viene poi glassato e farcito con una crema che cambia ogni mese (nel novembre 2017  era glassa alle nocciole e crema alle banane caramellate). Il cronut va di gran moda a New York e bisogna fare letteralmente la fila per acquistarlo (fuori dal negozio per non disturbare gli altri avventori e si entra in cinque alla volta). La pasticceria apre alle 8 del mattino e per le 10 di solito i cronut sono finiti (nel finesettimana anche prima). Costano 6 $ ed è possibile acquistarne solo 2 a persona.

cronut new york

West Village

COWGIRL ( 519 Hudson St)

Questo locale attirerà di sicuro la vostra attenzione con i manichini vestiti da cowgirl che spiccano nelle sue vetrine. Colorato ed estremamente chiassoso anche l’interno pieno di avventori voraci. Perchè in effetti ci vuole una bella fame per affrontare le enormi porzioni di carne alla brace che servono. Una steack di angus servita con purè di patate, cipolle fritte e spinaci in grado di mettere in difficoltà anche i più famelici (22 $). E poi pollo cotto alla brace, marinato, fritto servito con baked potato, insalata o patatine con prezzi che vanno dai 18 ai 22 $.

cowgirl new york

East Village

KENKA (25 St Marks Place) – Ristorante giapponese

Una vera scoperta! L’apparenza pacchiana del locale potrebbe avere sui più un effetto respingente (non certo su di me) ma il cibo è eccellente! Tra i ramen migliori mangiati in vita mia (6,50 $). Buonissimo il katsudon con un perfetto pollo fritto a coronamento (8,5 $), buonissimi anche gli yakitori (5,5 $). Nel menù non è presente sushy, solo piatti cotti. Da provare i sakè scegliendo in una lista lunga e ben fornita.

kenka new york

Chelsea

CHELSEA MARKET (75 9th Ave)

Sosta obbligatoria quando si va a vedere l’imperdibile High Line. Lo stabile che ospita il mercato è una ex fabbrica di biscotti riqualificata. A discapito del nome però non troverete banchi di frutta e verdure ma un susseguirsi di localini in cui mangiare. Assolutamente imperdibile The Lobster Place dove il pesce servito è freschissimo! La proposta va dalle ostriche (tutte di provenienza americana e di varie qualità con prezzi ch vanno dai 3,50 fino ai 7 $). Sushi preparato a vista (10 $ a salire). Un ottimo lobster roll dove predomina l’aragosta e non la salsa (20 $).

chelsea market new york

Midtown

SKYLIGHT DINER (402 W 34th St)

Se dalla vetrina guarderete l’interno di questo locale (come ho fatto io) vi sembrerà di essere teletrasportati in un film americano degli anni 50′. quelli dove l’immaginario collettivo colloca le colazioni americane a base di uova strapazzate e pancetta e con una cameriera in divisa che passa regolarmente a riempire le tazze di caffè. Qui non ho fatto colazione ma h mangiato la migliore New York cheesecake alle fragole di New York (e l’ho assaggiata in moltissimi posti ve lo posso assicurare!) (8 $). Buonissima anche la apple pie (6 $).

skylight diner new york

DOUGHNUT PLANT (220 W 23rd St)

Un locale piccino che offre un’ampia e variegata scelta di donuts. Dal gusto red velvet, a quello con le carote, al doccpio cioccolato, alla cannella, alle mele e tanti altri ancora. Il mio preferito ai mirtilli (presenti nell’impasto e nella glassa). Costi tra i 3,5 e i 7 $.

doughnut plant new york

Flatiron District

SHAKE SHACK (Madison Ave & E 23rd St)

Da Shake Shack si mangiano hamburger ottimi (dai 5,5 agli 8,5 $) accompagnati da deliziose patatine. Troverete vari Shake Shack in città ma non potete non andare in questo che è la sua sede originaria. Un delizioso chiosco al centro del parco decorato con mille lucine. Non esagero dicendo che la sera si respira un’aria magica. Di giorno invece vi potrebbe capitare di condividere le vostre patatine con gli scoiattoli del parco.

shake shack new york

PUNCH (913 Broadway )

Questo locale ve lo consiglio per l’aperitivo. Pochi cocktail ma ben fatti e “carichi”. Ambiente frizzante e giovanile nell’ora dell’Happy hour (cocktail tra i 10 e i 13 $).

Time Square

WAFEL & DIGES (Bryant Park)

In questo chioschetto collocato ad uno dei margini del parco preparano i migliori waffel che ho assaggiato a New York. Si può scegliere tra quelli con gelato alla vaniglia e cioccolato, fragole e panna, dulce de leche nutella e nocciole. Prezzi tra gli 8 e i 10 $.

wafel new york

JOE’S PIZZA (1435 Broadway)

Se anche a New York non volete rinunciare alla pizza prendetene una fetta in questo localino abbastanza famoso le cui pareti sono decorate dalle foto delle tante celebrità che si sono fermate ad assaggiarla. Vasta scelta tra i gusti di stampo americano (quindi strapieni di ingredienti) con prezzi tra i 5 e gli 8 $ a fetta.

joe's pizza new york

MAGNOLIA BAKERY (1240 6th Ave)

Ci sono varie sedi di questa bakery in giro per Manhattan. Questa è attaccata al Rockefeller Center ed ha il laboratorio completamente a vista. Così mentre comprate una fetta di red velvet, carrot cake, coconut cake o un cupcake preparato in mille modi diversi potrete anche ammirare il modo perfetto in cui vengono glassate le torte. Prezzi che vanno dai 3,5 $ a salire per i cupcake agli 8 $ a salite per una fetta di torta.

magnolia bakery new york

Harlem

SILVIA’S (328 Malcolm X Blvd)

Dopo aver assistito di domenica ad una messa gospel (che non potete perdere per nulla al mondo) andate ad assaggiare il pollo fritto di Silvia anche lui imperdibile! Croccante e non unto una vera goduria. Nella formula domenicale vengono serviti piatti con pollo e due contorni a scelta (18 $) o pollo e costina di maiale e due contorni (22 $) accompagnati da un cocktail a scelta tra mimosa, bellini o analcolico. Tra i contorni spiccano l’insalata di patate (tipica), i fagioli ed il purè all’aglio. Durante la settimana servono anche il pollo fritto con waffel salati (13 $).

silvia's new york

Fuori Manhattan

Brooklyn

SMORGASBURG –  Williamsburhg sabato e domenica

Un enorme e assai famoso mercatino dello street food con oltre 100 espositori.Pietanza da tutto il mondo si susseguono sui banchi in un viaggio che parte dall’America (hamburger, pulled pork, lobster roll, donuts) va in Giappone (yaky udon, okonomiyaki, ramen) in Sud America (encilada, empanadas, tacos) e tocca anche l’Italia (arrosticini). Il mercato si svolge tutti i sabati e le domeniche dalle 11 alle 18. Da aprile ad ottobre si tiene a Prospect Park, mentre negli altri mesi a Sunset Park. Ma vi conviene sempre dare uno sgauardo al sito per esere sicuri della location!

smorgasburg new york

smorgasburg

williamsburg

MARTHA’S COUNTRY BAKERY (175 Bedford Ave)

Nel cuore di Williamsburg troverete questa carinissima bakery che vi farà sbavare con la sua vasta scelta di torte e cupcake. La red velvet rigorosamente a 4 strati. Prezzi che vanno dai 2,5 $ dei cupcake ai 7,5 $ a salire delle fette di torta.

marta's country bakery williamsburg

NATHAN’S FAMOUS (Coney Island, 1310 Surf Ave)

Chi fa un salto a Coney Island non può non mangiare un hot dog dal famoso Nathan aperto dal 1916. Se non arrivate sin qui guardatevi intorno nelle strade di Manhattan, potreste imbattervi in chioschetti mobili della stessa catena. Hot dog a partire da 3,5 $. Se invece arrivate sino a Coney Island troverete oltre agli hot dog anche panini con il pesce. Tutto FRITTO. Panini con vongole fritte, gamberi fritti, granchio fritto. Non aspettatevi chiaramente pesce fresco. Sono panini che definirei una “zozzeria americana”. Prezzi dai 6 $ in su.

hot dog new york

nathan's new york

Queens

TIA JULIA RES. INC ( 68 – 06 Roosvelt Ave, incrocio con Benham St) – food truck cibo messicano

Per mangiare le più grandi e ricche “cemitas” (panino messicano) che abbiate mai visto non potete non fermarvi in questo food truck. Cemitas ripiena di cotoletta di pollo, formaggio, avocado e salsa piccante o con carne speziata di maiale a 9 $. Quesadillas strepitose con ripieni vari a base di carne (vi consiglio la “chicharron” con carne speziata di maiale peperoni e formaggio) a 6 $. Buonissimi anche i tacos a 2,5 $ nella versione piccola (che piccola non è) e 6 $ nella versione grande.Mi raccomando poi mangiate su una delle sedie messe a disposizione a ridosso del muro sul marciapiede. Il cibo avrà tutto un altro sapore!

tia julia queens

tia julia

INFORMAZIONI IMPORTANTI SUL SERVIZIO IN TUTTI I RISTORANTI

1. In America è obbligatorio lasciare la mancia ai camerieri. Il loro sistema di retribuzione è diverso dal nostro. I camerieri prendono una paga minima sul presupposto che con le mance arriveranno ad uno stipendio pieno. Quindi in moltissimi locali al momento dell’emissione dello scontrino troverete indicata già la percentuale di mancia e potrete scegliere tra il 18% (che è il minimo al di sotto del quale non si va) il 20% o il 22%. Nel caso in cui non sia riportata sullo scontrino ricordatevi di calcolarla voi e lasciarla sempre. Nei fast food la percentuale è notevolmente inferiore e di solito la mancia la si lascia in grandi vasi messi di fianco alle casse con la dicitura TIPS.

2. Di solito non appena vi accomoderete al ristorante o altro tipo di locale vi porteranno un enorme bicchierone d’acqua (del rubinetto). Fa parte del “coperto” ed è offerta.

 

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2011-2017© Daniela Vietri – All Rights Reserved

7 Replies to "Dove mangiare a New York"

  • comment-avatar
    Lisa 16 novembre 2017 (11:27 am)

    Mi hai fatto venire fame!!!
    Proverei tutti i posti sicuramente!

  • comment-avatar
    Tery 16 novembre 2017 (11:40 am)

    Ora ho ufficialmente FAME e voglia di andare a New York! Grazie per tutti i consigli!!

  • comment-avatar
    Giada 16 novembre 2017 (6:01 pm)

    Mi annoto tutto nel caso alla mia dolce metà passi la paura dell’aereo 🙂

  • comment-avatar
    Valentina 16 novembre 2017 (6:42 pm)

    Mi sogno ancora il cibo di New York…spero di tornarci per provare i posti che hai consigliato in cui non sono stata!! I cupcakes di Magnolia sono il top😍😍😍

  • comment-avatar
    cakemania 16 novembre 2017 (8:31 pm)

    Bellissimo post, lo condivido con un’amica che lo amerà moltissimo!

  • comment-avatar
    Serena 16 novembre 2017 (10:05 pm)

    Che reportage, mi hai fatto venir voglia di tornarci. Mi segno tutto per quando ci tornerò

  • comment-avatar
    viviana 17 novembre 2017 (4:48 pm)

    io sarei andata volentieri a mangiare in compagnia degli scoiattoli ahahah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato