Seppie alla piastra

Le seppie alla piastra sono una delle ricette più semplici del mondo e secondo me anche una delle più usate!

Io non amo cucinare il pesce, ma ci sono delle eccezioni!
Le seppie mi piacciono tantissimo, anche se indubbiamente alla brace sono un’altra cosa, ma basta poco per ottenere grandi risultati anche con la piastra.

Come pulire le seppie

Passaggio cruciale è la pulizia delle seppie!
Soluzione più comoda e veloce farle pulire al pescivendolo 😉
In mancanza procedete voi all’operazione che in realtà si rivelerà molo semplice.
Per pulirle è importante conoscerne la morfologia. LE seppie hanno al proprio interno, nella sacca, un osso (avete mai sentito parlare del famoso osso di seppia che viene dato ai canarini?). Quindi si parte dall’eliminazione dell’osso!
  1. Eliminare l’osso. Aiutandovi con le dita spingete fuori l’osso direzionandolo verso l’apertura che si trova tra la sacca e l’attaccatura dei tentacoli.
  2. Separate i tentacoli. Afferrate con una mano la sacca della seppia e con l’altra i tentacoli (sopra gli occhi) e procedete a separarli.
  3. Pulite i tentacoli. Insieme ai tentacoli estrarrete l’apparato intestinale della seppia (e la sacca con l’inchiostro se presente). Per pulirla praticate un taglio netto immediatamente sopra gli occhi.
  4. Infine pulite la sacca. Dovete spellarla. Dopo queste operazioni si sarà staccato un lembo di pelle. Afferratelo e con delicatezza procedete a staccarla dal corpo.

Una volta pulite le seppie procedete alla loro marinatura. Potete usare lo stesso procedimento anche se preferite preparare delle seppie alla griglia!

Il trucchetto della marinatura serve a rendere le seppie già belle saporite prima di andarle a cuocerle.

Ma come ogni marinata che si rispetti per ottenere un buon risultato è necessario che la vostra seppia riposi a lungo in modo tale da impregnarsi per bene di sapori!

Inoltre è molto importante usare della salvia fresca, che come ben sapete io reperisco senza alcuna fatica dalla brava signora del piano di sotto!!!
E se vi trovate della seppia in più potete cucinarla seguendo la ricetta dei calamari gratinati al forno che va bene per entrambe!
seppie alla piastra

Ricetta seppie alla piastra

Ingredienti per 2 persone

  • 2 seppie grandi
  • 1 limone
  • 3 cucchiai di olio
  • salvia
  • sale

Come fare le seppie alla piastra

1. Prendete le seppie e pulitele (se non lo ha già fatto per voi il pescivendolo, pratica che vi consiglio…)
2. Con un coltello affilato  praticate dei tagli a griglia sulla seppia (per farla insaporire di più nella marinata). I tentacoli potete metterli da parte per altre ricette o cuocerli (io vi consiglio di cuocere anche quelli, perchè – a mio modesto avviso – sono la parte più saporita).
3. Preparate la marinata spremendo il limone a cui aggiungerete l’olio ed il sale.
4. Mescolate energicamente in modo tale che il sale si sciolga e poi aggiungete la salvia.
5. Infine ponete le seppie nella marinata e fatele riposare come minimo una mezz’oretta.
6. Scaldate la piastra sul fuoco e poi cuocete le seppie alla piastra

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Lascia il tuo voto

0 (0 Votes)

Hai dei dubbi?

Score

Scrivimi e sarò felice di aiutarti

2 Replies to "Seppie alla piastra"

  • comment-avatar
    cristina b. 14 luglio 2011 (6:37 pm)

    ciao dani!! innanzitutto ti ringrazio per la tua graditissima visita. poi ti faccio un miliardo di auguri per la tua vita da neo-sposina! e infine benvenuta nella blogosfera 😀
    i tuoi gatti sono carinissimi, devi mettere mooooolte più foto…!
    un abbraccio e a presto

  • comment-avatar
    PolvereDiStelle 14 luglio 2011 (8:29 pm)

    Una golosa come me non poteva mancare in un un blog cosi gustoso! Ti seguo volentieri e ti ricordo anche,che sul mio blog fino al 20 luglio hai la possibilita' di partecipare al mio giveaway!
    Trovi il regolamento e le info qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!