Cipolline in agrodolce da conservare

Oggi vi propongo una ricettina semplicissima per preparare  in casa le cipolline in agrodolce da conservare.

cipolline in agrodolce da conservare

Si tratta di una preparazione così semplice che è un vero peccato comprarle già pronte al supermercato. In poco tempo avrete la vostra personalissima scorta, genuina ed home made 🙂

Cipolle in agrodolce da conservare per poterle gustare tutto l’inverno!

La varietà di cipolle impiegata in questa preparazione sono tradizionalmente le cipolline borettane dal caratteristico aspetto di un bulbo piccolo ed appiattito ai poli.

Questo tipo di cipolla prende il nome dal paese in cui era originariamente coltivata (pensate fin dal 1400) il comune di Borretto in provincia di Reggio Emilia.

Proprio in Emilia Romagna si è cominciato ad utilizzarle per la preparazione dei sottaceti, tradizione poi apprezzata in tutto il nostro paese.

Ma se è vero che in commercio si trovano cipolle in agrodolce in vasetto dall’ottimo sapore è anche vero che preparale in casa è una cosa che da grande soddisfazione! Quindi quando sono di stagione vi consiglio di comprare e fare una piccola scorta personale.

Il trucco per preparare delle cipolline all’aceto balsamico perfette

La parte più seccante sarà quella della pelatura. Le cipolline borettane si presentano infatti con una buccia secca difficile da eliminare viste le loro piccole dimensioni.

Ma io uso un piccolo e semplicissimo trucco che mi ha svelato il mio fruttivendolo di fiducia. Per pelarle senza problemi ma anche senza alterarne il sapore basta metterle a bagna in acqua fredda per almeno 1 ora e mezza (se di più molto meglio). In questo modo la buccia si ammorbidirà e sarà poi possibile eliminarla semplicemente sfregandole.

Molti le sbollentano per 30 secondi e poi tolgono la pellicina ma io ve lo sconsiglio perchè si tratta di une vera e proprio precottura che potrebbe poi crearvi problemi al momento della realizzazione della ricetta.

E se siete in vena di fare scorte per l’inverno questo è un buon periodo anche per preparare i mandarini cinesi sciroppati che potreste servire come dolce dopo le cipolline.

Ricetta Cipolline in agrodolce da conservare

 

conserva cipolline in agrodolce

 

Ingredienti

1 kg di cipolline borettane
300 ml di aceto balsamico
200 ml di aceto bianco
2 bicchiere di acqua
500 g di zucchero
1 cucchiaio di pepe nero in grani

Come fare le cipolline in agrodolce da conservare

Pelate le cipolline. Il segreto è quello di metterle a mollo in acqua fredda per 1 ora e mezza almeno. Alla fine sarà semplicissimo pelarle. Basterà sfregarle e la la buccia verrà via da sola.

Sarà inoltre necessario sterilizzare i vasetti che userete per conservare le cipolline.
Dovete farli bollire insieme ai tappi per 30 minuti.

 

1. Una volta pelate sbollentate le cipolline  per 5 minuti.

2. Scolatele e stendetele su un panno per asciugarle.

3. In una pentola molto capiente mettete gli aceti l’acqua il pepe e lo zucchero e a fiamma dolce sfiorate il bollore accertandovi che lo zucchero si sciolga completamente.

4.  Unite le cipolline e cuocete per altri 10 minuti (o comunque fino a quando le cipolline non saranno tenere ATTENZIONE devono essere tenere ma NON MORBIDE altrimenti si spappoleranno).

5. Scolate le cipolline e riempite i vasetti.

6. Versate il liquido di cottura nei vasetti sino a ricoprire le cipolline.

7. Tappate per bene i vasetti e poi metteteli a freddare capovolti in maniera tale da creare il sottovuoto.

Lasciatele riposare in un luogo chiuso ed asciutto per almeno un mese prima di consumarle.

Potrete usare queste cipolline per un aperitivo, come contorno oppure in un’insalata per renderla più ricca!

cipolline in agrodolce al balsamico

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2015© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Ti è piaciuta la mia ricetta

Lascia il tuo voto

5 (7 Votes)

Hai dei dubbi?

Score

Scrivimi e sarò felice di aiutarti

6 Replies to "Cipolline in agrodolce da conservare"

  • comment-avatar
    lisa 10 ottobre 2017 (10:47 am)

    Sono la passione di mio marito, mai fatte però me la segno

  • comment-avatar
    cakemania 10 ottobre 2017 (11:02 am)

    io potrei mangiarle 24/7. in verità quando le ho in casa lo faccio proprio!

  • comment-avatar
    Valentina 10 ottobre 2017 (11:10 am)

    Buoneeeeee!! Io amo le cipolline in agrodolce…e poi il fatto di poterle conservare…che spettacolo!! Grazie mille per la ricetta!

  • comment-avatar
    Giada 10 ottobre 2017 (11:25 am)

    Io impazzisco per le cipolline in agrodolce!

  • comment-avatar
    Viviana 10 ottobre 2017 (11:26 am)

    Adoro le cipolline! Le farò

  • comment-avatar
    Teresa 10 ottobre 2017 (12:51 pm)

    Tu non hai idea di quanto mi piacciono! Grazie per questa ricetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato