fbpx

Frittelle dolci di castagne con salsa di cachi al rum

Anche oggi vi propongo una ricetta da chef ma alla portata di tutti: frittelle dolci di castagne con salsa di cachi al rum.

Credo di essere una delle più grandi sostenitrici del detto “fritto è più buono”! 

Certo dei cibi fritti non bisogna abusare, ma una frittura corretta fatta con l’olio giusto ed alla giusta temperatura non è da considerare certo dannosa.

La mia proposta arriva a ridosso del Carnevale perchè i dolci fritti in questo periodo la fanno da padrone e con queste frittelle potrete portare in tavola un piatto particolare e diverso dal solito. La ricetta che ho leggermente rimaneggiato è di Claudio Sadler.

Naturalmente queste frittelle non sono legate alla tradizione del Carnevale ragion per cui ne potrete fare largo uso durante tutto l’inverno.

Frittelle dolci veloci e saporite

Il grande vantaggio di questo dolcino è che si prepara in un baleno!

L’impasto è semplicissimo  e vi basterà sporcare solo una ciotola ed un cucchiaio.

Non fatevi poi spaventare dalla frittura. Come vi dicevo basta prestare attenzione alle temperatura dell’olio per ottenere un risultato fragrante e per niente unto!

Quindi armatevi di un termometro da cucina e controllate che il vostro olio di semi di arachidi (quello che vi assicura un sapore neutro ed un elevato punto di fumo) raggiunga i 165° e sarete pronti per partire!

Se siete in vena di frittelle vi consiglio di provare anche quelle di arancia che sono fatte con gli spicchi interi e sono un vero spettacolo!

Ricetta Frittelle dolci di castagne

frittelle dolci di castagne

Ingredienti per 6 persone

Ingredienti per le frittelle

  • 70 g di farina di castagne
  • 100 g di farina 00
  • 130 g di latte
  • 15 g di burro fuso
  • 1 uovo
  • 8 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di rhum
  • zucchero semolato q.b.
  • olio di semi di arachidi

Ingredienti per la salsa

  • 300 g di cachi maturi
  • 60 g di zucchero
  • 20 g di rum
  • 60 g di acqua
  • succo 1/2 limone

Come si preparano le frittelle dolci di castagne


1. Mescolate insieme i due tipi di farine.


2. Con l’aiuto delle fruste elettriche amalgamate prima il latte e poi l’uovo.


3. Infine unite il lievito sciolto in un pochino di latte intiepidito e il rhum. Coprite e fate lievitare per un ora.

4. Portate l’olio a 180°, prelevate piccole quantità di impasto con un cucchiaio e friggetele. Una volta scolate passate la frittelline nello zucchero semolato.
come si preparano frittelle dolci di castagne

5. Preparate la salsa. Tagliate i cachi senza privarli della buccia, unite tutti gli ingredienti insieme e frullateli.


6. Servite creando un letto con la salsa ai cachi su cui adagerete le frittelle. Potrete impreziosire il piatto con dei chicchi di melograno o con del ribes.

frittelle dolci

 

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2015© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Please follow and like us:
error

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Lascia il tuo voto

5 (1 Votes)

Hai dei dubbi?

Score

Scrivimi e sarò felice di aiutarti

8 Replies to "Frittelle dolci di castagne con salsa di cachi al rum"

  • comment-avatar
    Silvia A. 2 Febbraio 2015 (9:19 am)

    Ma sì, certe cose non puoi non farle fritte, la versione fatta al forno è un'altra cosa!! ogni tanto ci vuole, appaga il palato e il cuore! 🙂 evviva io le adoro le frittelle del Carnevale, e le tue sono ingolosite da questa salsina un po' alcolica che ci sta!

  • comment-avatar
    petitpatisserie 2 Febbraio 2015 (9:28 am)

    Mi intrigano tanto!!
    Li proverò senz'altro prima o poi!!;-)
    anche io questa settimana posterò una ricetta di frittelle 🙂
    buona giornata
    Serena

  • comment-avatar
    petitpatisserie 2 Febbraio 2015 (9:33 am)

    Mi intrigano tanto!!
    Li proverò senz'altro prima o poi!!;-)
    anche io questa settimana posterò una ricetta di frittelle 🙂
    buona giornata
    Serena

  • comment-avatar
    Patalice 2 Febbraio 2015 (11:03 am)

    ti debbo dire che ho un'idiosincresia nei confronti del caco…
    so che la cosa non mi fa onore, ma non posso farci proprio nulla!

  • comment-avatar
    la cucina della Pallina 2 Febbraio 2015 (1:47 pm)

    il fritto è fritto, non c'è niente da fare….viene l'acquolina al solo pensiero 🙂 poi se ci metti anche le foto viene pure un po' di bava 🙂
    bacio grande e buon lunedì
    raffaella

  • comment-avatar
    Paola Sabino 3 Febbraio 2015 (4:13 pm)

    Ma lo sai che mi fa uno strano effetto vederle qui, dopo che ne ho visto l'anteprima? Ovviamente non avevo idea fossero sta bontà, ma in cucina qualche chicco di melograno l'ho intravisto. Mi piacciono proprio assai 🙂
    Aspetto aggiornamenti 😉 Baciuzzi

  • comment-avatar
    La cucina di Esme 3 Febbraio 2015 (6:20 pm)

    molto originali, da provare!
    baci
    Alice

  • comment-avatar
    Dolcemeringa Ombretta 4 Febbraio 2015 (11:58 am)

    Ciao cara, a me piacciono i fritti ma ho un problemino casa piccola e quando lo faccio devo tenere tutte le finestre aperte 🙂 lo faccio poche vlte ma lo faccio!!!!
    queste frittelle sono molto particolari e mi piace l'abbinata con la salsa:)
    un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
Facebook
Facebook
Instagram
Pinterest