Arrosto di maiale al latte

Ci sono ricette in grado di sorprendermi per la loro bontà e questo arrosto di maiale al latte rientra sicuramente tra di loro.

Istintivamente alla parola “latte” si tende a pensare ad un risultato dolciastro e non si è portati assolutamente ad immaginare la cremina dal gusto intenso con cui ci si ritrova alla fine di questa preparazione 🙂

La ricetta prevede un uso abbondante di aglio. Io l’ho sbianchito in maniera tale da rendere più delicato il sapore ea anche più digeribile, quindi anche se non siete dei grandi amanti dell’aglio non omettetelo, provate la ricetta così come ve la propongo 😉

Che taglio di carne scegliere?

Per questa ricetta il taglio migliore è sicuramente l’arista di maiale, cioè il taglio individuato sulla schiena sopra le costole (anche se di solito i macellai lo vendono disossato). Molto saporito perchè conserva una parte di grasso che nel corso della cottura renderà tutto morbido e succulento.

Ma altro taglio che comunemente viene utilizzato è la lonza di maiale. Questo taglio si trova sul lombo del maiale di solito quasi privo di grasso, è presente solo una piccola quantità sufficiente a renderlo morbido.

Gli arrosti non rientrano nella tradizione di casa mia. Mia madre non li preparava mai, ogni tanto poteva capitare un rosbif ma era cosa rara. La mia passione è quindi nata in tarda età quando sono diventata “padrona” della cucina e ho scelto da sola i piatti da preparare. E di vera e propria passione si tratta. Per me il piacere parte dal momento in cui tiro fuori la mia preziosa e pesantissima pentola di ghisa. Mi piace tenerla accuratamente riposta per poi tirarla fuori solo nei momenti speciali.

Mi piace sentire il profumino della carne che si spande per casa un pochino alla volta (qui la porta della cucina non è  mai completamente  chiusa 🙂 ) mi piace il dover aspettare per lunghe ore che la carne diventi tenera al punto giusto mentre il maritino si affaccia sulla soglia della cucina chiedendo insistentemente quando si mangia e di tagliare lui l’arrosto.

La cucina per me non si esaurisce mai in una semplice attività manuale.  È un momento di vita, gioia, felicità 🙂

Come fare un arrosto di maiale morbido?

Il segreto è tutto nella lenta cottura. Solo quella vi garantirà un risultato eccellente. E’ importantissimo, così come spiego nella ricetta, rosolare per bene la carne all’inizio. In questo modo andrete a “sigillarla” diciamo così ed ad  evitare che perda liquidi in cottura. Nella fase successiva vi sarò di grande aiuto avere gli strumenti adatti.

Come vi dicevo io ho comprato una pentola di ghisa, con relativo coperchio. E’ un investimento costoso ma che vale per la vita. LE pentole di ghisa sono indistruttibili e assolutamente imbattibili nelle lunghe cotture. Inoltre, vantaggio non da poco, grazie a lei potrete cuocere l’arrosto di maiale al forno. In questo modo potrete impostare una temperatura di 100° gradi e farlo cuocere per parecchie ore. Alla fine sarà così morbido che vi si scioglierà in bocca!

In mancanza di una pentola di ghisa potrete aguzzare l’ingegno per ottenere lo stesso risultato. Potreste prima rosolare per nbene l’arrosto sul fuoco in una padella. Poi potreste trasferirlo in una pirofila e sigillarlo con della carte stagnola procedendo sempre ad una cottura con una temperatura bassa!

Un altro piatto a base di maiale che vi consiglio di provare (cuocendo anche questo in forno lentamente) è la lonza di maiale con funghi finferli e mirtilli rossi. Deliziosa!

Ricetta Arrosto di maiale a latte

arrosto di maiale al latte

Ingredienti

Ingredienti per 6 persone

  • 1 kg di arista di maiale
  • 500 g di latte
  • 200 g di panna fresca
  • 40 g di burro
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 5 spicchi di aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • farina qb
  • sale
  • pepe

Preparazione

1. Per prima cosa sbianchite gli spicchi d’aglio. Sbucciateli e sbollentateli per 1 minuto in acqua bollente. Ripetete l’operazione tre volte, cambiando sempre l’acqua.

aglio sbianchito

2. Massaggiate la carne con sale e pepe e poi infarinatela. Sciogliete il burro in un capiente tegame e rosolate la carne sino a quando non si formerà una crosticina colorata. (Per la cottura optate per un tegame dal fondo spesso che favorisca un’uniforme diffusione del calore. Io ho da alcuni anni una pentola di ghisa ed è il mio più grande tesoro per la cottura della carne).

3. Sfumate con il vino.

4. Una volta evaporata la parte alcolica del vino unite il latte, la panne, l’aglio  e il sedano la cipolla e le carote tagliate a tocchetti. Fate cuocere a fiamma dolcissima per 2 ore e mezza.

5. Una volta cotto, togliete l’arrosto e frullate il fondo di cottura.

arrosto di maiale

6. Servite l’arrosto di maiale al latte tagliato a fettina sottili nappandolo con la sua salsa.

arrosto di maiale latte

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2015© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Lascia il tuo voto

5 (7 Votes)

Hai dei dubbi?

Score

Scrivimi una email e sarò felice di aiutarti

5 Replies to "Arrosto di maiale al latte"

  • comment-avatar
    Valentina 1 febbraio 2018 (9:02 am)

    Io ci preparo il vitello, ma devo assolutamente provare anche l’arista…adoro l’arrosto al latte*_*

  • comment-avatar
    Lisa Fregosi 1 febbraio 2018 (11:26 am)

    Adoro questa ricetta, la faccio uguale uguale!

  • comment-avatar
    Viviana Dal pozzo 1 febbraio 2018 (2:15 pm)

    me lo segno dato che pasqua si avvicina…

  • comment-avatar
    Giada 1 febbraio 2018 (4:22 pm)

    Questo arrosto ha un ottimo aspetto!

  • comment-avatar
    IlmondodiChri 1 febbraio 2018 (4:47 pm)

    Ma quanto è buono?? 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!