Pasta seppie e piselli con fonduta di stracchino

Volevo provare questa pasta seppie e piselli da giugno, dopo averla letta in uno speciale di Cucina Moderna.

E sì mica le ricette me le invento tutte io! Compro tantissime riviste, libri, spulcio il web, leggo i menù di tutti i ristoranti che mi capitano a tiro.

Insomma sono sempre alla ricerca di idee nuove e di ispirazione. Perchè la cucina è creazione continua e anche se si replica una ricetta vista o assaggiata da qualcun altro, nel momento stesso in cui ci si mette ai fornelli inevitabilmente si finisce con il modificarla facendola propria. Ed è questa una delle cose che amo di più della cucina.

ricetta pasta seppie e piselli

Quindi come vi dicevo questa pasta con seppioline e piselli e fonduta di stracchino viene da un giornale ma io l’ho un pochino adattata ai miei gusti e devo dire che è proprio buona. Bisogna assolutamente ricredersi su quella vecchia e sbagliata convinzione per cui il pesce non possa essere abbinato al formaggio!. E qualcuno cerchi di farlo capire anche a mio marito, io non ci sono ancora riuscita.

Seppie e piselli un abbinamento classico

Per quanto riguarda invece l’accostamento delle seppie con i piselli non c’è nulla di nuovo. Anzi.

Vi ricordo che cotti insieme con l’aggiunta del pomodoro diventano uno dei piatti forti della tradizione romana.

Per quanto riguarda i piselli potete utilizzare sia quelli freschi che quelli surgelati. I piselli infatti sono i legumi che meno perdono sapore nel processo di surgelazione e io li mangio tutto l’anno. Se optate per quelli surgelati non dovete scongelarli prima, ma potete metterli direttamente in padella ancora.

Invece per la seppie l’unico avvertimento è di ricordarvi, quando le pulite, dell’osso che trovate al loro interno e che va eliminato. Non basta quindi pulire la testa e i tentacoli dagli occhi. Se non gradite questa operazione ricordate che potete sempre chiedere al pescivendolo di farlo per voi!

Ricetta Pasta seppie e piselli

pasta seppie e piselli

Ingredienti per 2 persone

  • 320 g di pasta
  • 300 g di stracchino
  • 160 g di seppioline
  • 100 g di parmigiano
  • 200 ml di latte
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • 250 g di piselli
  • 1 e 1/2 cipolla
  • 1 bicchierino di brandy
  • olio evo
  • sale

Come preparare la pasta seppie e piselli

1 Affettate la cipolla e rosolatela in due cucchiai di olio per un paio di minuti.

2. Unite i piselli (vanno bene anche quelli surgelati) e due cucchiai di acqua e cuocete a fiamma dolce per una quindicina di minuti. Salate.

piselli

3. Preparate la salsa. Rosolate lo scalogno affettato finemente in un cucchiaio di olio per 1 minuto poi sfumate con il brandy.

4. Unite lo stracchino ed il latte e fate sciogliere lentamente il formaggio. Fuori dal fuoco unite il parmigiano.

stracchino

5. Affettate ad anelli la mezza cipolla rimasta e friggetela in abbondante olio di arachidi.

6. Tagliate le seppioline e friggetele per 1 minuto.

come preparare la pasta seppie e piselli

7. Cuocete la pasta al dente e mantecatela con la fonduta aggiungendo se necessario un po’ di acqua di cottura della pasta. Unite poi i piselli.

pasta stracchino e piselli

8. Impiattate e cospargete la pasta con le cipolle e le seppie fritte.

pasta seppioline e piselli

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2016© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Lascia il tuo voto

0 (0 Votes)

Hai dei dubbi?

Score

Scrivimi e sarò felice di aiutarti

No Replies to "Pasta seppie e piselli con fonduta di stracchino"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato