Un ragazzo normale di Lorenzo Marrone

Ritorniamo a parlare di libri con l’ultimo romanzo che ho letto: Un ragazzo normale di Lorenzo Marrone.

Non è il primo libro scritto da Lorenzo Marrone che ha raggiunto la notorietà con un altro titolo (La tentazione di essere felici) ma questo è il primo libro di questo autore che leggo io.

Sono stata subito attratta dalla sua biografia. Ha esercitato la professione forense per 10 anni prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Non potevo non essere colpita da questo passato in parte comune tra me e lui. Così ho deciso di leggere questo libro non tanto richiamata dai sui passati successi ma dai suoi trascorsi di vita.

un ragazzo normale di lorenzo marrone

Un ragazzo normale: una storia di formazione nella Napoli degli anni 80′

Il racconto ripercorre il solo 1985 anno cruciale nella vita del dodicenne Mimì. Figlio di un portiere, con una famiglia “grossolana” ma piena di cuore e voglia di vivere.

Mimì è molto intelligente, curioso, pieno di interessi e di ideali. Alla ricerca di “supereroi” che rendano la vita degna di essere vissuta. Intorno a Mimì le figure che lo accompagneranno nel percorso che lo porterà bruscamente dall’infanzia all’età adulta.

Il suo migliore amico Sasà, guappo di quartiere, Viola il suo amore adolescenziale, il senzatetto Matthias ed il suo cane Beethoven, donna Concetta. E soprattutto il giovane giornalista Giancarlo che scrive della Camorra e che per Mimì è la personificazione di un supereroe.

Una storia dal finale triste ma dal messaggio positivo

Ho trovato la lettura faticosa all’inizio. Il libro è scritto bene, la prosa scorrevole. Ma la narrazione fa spesso dei voli pindarici, passando da un ricordo ad un altro in maniera talvolta confusa.

Inoltre per alcuni versi i personaggi sembrano un tantino stereotipati. La figura di Mimì, il ragazzino di umili origini che si emancipa grazie alla cultura e non viene compreso dalla famiglia, non è nuova.

Ciononostante è un libro che ti cattura. I personaggi che si muovono intorno a Mimì sono tutte figure interessanti che riescono a trasmettere note positive ognuno a modo loro, costruendo un piccolo microcosmo che è stato un piacere scoprire.

Il giovane giornalista altri non è che Giancarlo Siani, il giornalista de “Il Mattino” ucciso dalla camorra proprio nell’85. Non è Siani il protagonista del libro, nè tantomeno questo è un romanzo su di lui.

Questa è la storia di un ragazzo che si trova ad affrontare all’improvviso la bruttura del mondo e che riesce a non soccombere. E’ la storia del mondo che lo circonda, un mondo che a prescindere da tutto riesce comunque a racchiudere tanto amore.

 

UN RAGAZZO NORMALE

Pagine 283 – Prezzo 16,50

Feltrinelli

Ti è piaciuta la mia recensione?

Lascia il tuo voto

3.7 (3 Votes)

Hai dei dubbi?

Score

Scrivimi e sarò felice di aiutarti

No Replies to "Un ragazzo normale di Lorenzo Marrone"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!