Il guardiano della collina dei ciliegi

Franco Faggiani è italianissimo ma Il guardiano della collina dei ciliegi è ambientato in Giappone.

La trama : Il Guardiano della collina dei ciliegi

La storia si ispira alla storia vera del maratoneta giapponese Shizo Kanakuri .

Shizo, figlio di un importante burocrate dell’Imperatore, venne mandato come delegato del Giappone alle Olimpiadi di Stoccolma del 1912 per partecipare alla maratona.

Per uno sfortunato incidente non riuscì a portare a termine la gara e per il disonore finì con l’aruolarsi nella Legione Straniera.

Rientrato in patria con lo scoppio del conflitto mondiale Shizo non ebbe comunque il coraggio di ritornare a casa propria e finì con il diventare il guardiano di una collina di ciliegi.

il guardiano della collina dei ciliegi

Nonostante l’isolamento, con il passare degli anni e il susseguirsi di vari eventi Shizo riesce a fare pace con il suo passato e, sebbene in tarda età, a fare ritotno a casa riprendendo la propria identità.

La recensione

Il libro è pervaso da un’atmosfera rarefatta e delicata. Serpeggia al suo interno una pace che mi ha permesso di rilassarmi ogni volta che mi immergevo nella lettura.

Pur non potendo comprendere fino in fondo lo spirito del protagonista (l’approccio alla vita della cultura giapponese è troppo lontano dal nostro per riucire davvero ad interiorizzare determinati sentimenti) sono riuscita a trarre una grande serenità dal suo modo di reagire alle avversità della vita.

La mia è stata una reazione di pancia e non di testa.

Quindi il motivo principale e, secondo me, fondamentale per leggere questo libro è il puro piacere di essere investiti da emozioni postive in un momento in cui il nostro mondo diventa ogni giorno più frenetico.

Inoltre la ricostruzione dell’ambientazione fatta dall’autore non può non avere una fortissima presa su tutti gli amanti del Giappone.

  • IL GUARDIANO DELLA COLLINA DEI CILIEGI
  • pag. 232 – prezzo € 16,00
  • Fazi Editore

Please follow and like us:
error

No Replies to "Il guardiano della collina dei ciliegi"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
    Facebook
    Facebook
    Instagram
    Pinterest
    Google+