fbpx

Empanadas ricetta

Le empanadas ricordano tantissimo i nostrani calzoni o panzerotti, ma si tratta di un piatto sudamericano.

Le ho mangiate per la prima volta in Ecuador, anche se a voler essere precisi le empanadas sono di origine argentina.

Mi aggiravo con mio marito per le vie di Quito (la capitale dell’Ecuador) quando sono stata attirata da un irresistibile odore di fritto. Seguendo la scia di quel profumino mi sono ritrovata di fronte ad un corpulento donnone che con aria placida friggeva in un enorme pentolone delle fragranti empanadas.

Ad un primo sguardo li avevo scambiati per dei calzoni fritti, ma poi mi sono resa conto che la pasta era differente dalla nostrana lievitata.

Mi sono piaciuti moltissimo e preferisco calare un velo pietoso sul numero eccessivo da me ingurgitato.

Ricetta argentina: impossibile non innamorarsene

Una volta tornata in Italia ho ovviamente tentato di riprodurre la ricetta!

spagnole

La difficoltà principale è stata riprodurre l’impasto! Dopo alcuni tentativi fatti sulla base di ricette trovate su siti stranieri, è stato Youtube la chiave di volta con un video fatto da una signora spagnola. Ho dovuto apportare alcune modifiche alle dosi, ma senza di lei non avrei trovato gli ingredienti giusti!

Per il ripieno invece ho proceduto riproducendo solo in parte i sapori originali. Un po’ per aggiungere un tocco personale, un po’ per la naturale tendenza ad italianizzare il gusto dei piatti.

L’ingrediente fondamentale italianissimo e genuino che ho utilizzato è stato la salsa pronta di pomodoro ciliegino Agromonte!

Si tratta di una salsa dolce, che emana un buon profumo non appena aperta e lavorata con procedimenti naturali.

Forti di questa mia arma segreta e di altri ingredienti genuini preparerete delle empanda buonissime!

Empanadas ricetta

empanadas ricetta

Ingredienti per 4 persone

Ingredienti per la sfoglia

  • 350 g di farina + altra per la lavorazione
  • 10 g di lievito istantaneo per torte salate
  • 15 g di sale
  • 100 g di burro (o strutto)
  • 1 uovo
  • 200 ml di acqua tiepida

Ingredienti per il ripieno

  • 150 g di cipollotto fresco (in mancanza cipolle bianche)
  • 1 carota
  • 300 g di carne di manzo macinata
  • 200 ml di salsa pronta di pomodo ciliegino Agromonte
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • sale
  • pepe
  • olio

Come fare le empanadas

1. Cominciate con il preparare la sfoglia. Mettete la farina con il sale e il lievito in una ciotola.

2. Unite il burro e poi aiutandovi con i rebbi di una forchetta, oppure usando i polpastrelli, amalgamatelo alla farina.

3. Una volta ottenuto un composto uniforme e sabbioso create un avvallamento al centro e unite l’uovo. Impastate insieme.

4. Infine versate l’acqua tiepida ed impastate sino ad ottenre un composto omogeneo.

5. Versate l’impasto su una spianatoia e lavoratelo con le mani energicamente per 5 minuti almeno. Ricordate che nell’impasto è presente un alta quantità di burro, quindi il piano di lavoro va infarinato bene. Vi consiglio inoltre di usare una spatolina che renderà molto più semplice la lavorazione.

come fare

6. Poi avvolgetelo nella pellicola trasparente (oppure riponetelo in un sacchetto per congelare i cibi) e mettetelo a riposare per 40 minuti circa in frigo. Se andrete a lavorarlo subito la pasta sarà stressata e non riuscirete a stenderla.

7. Nel frattempo preparate il ripieno. Fate soffriggere a fiamma dolce il cipollotto affettato non molto sottilmente e la carota smizuttata per 5 minuti in due cucchiai di olio.

8. Unite poi la carne macinata e fatela rosolare. Salate, pepate ed aggiungete cumino e paprika.

9. Infine unite la salsa di ciliegino AGROMONTE e fate cuoecre a fiamma dolce per 10 minuti.

de carne

Come chiudere le empanadas

1. Riprendete l’impasto dal frigo. Tagliatene un pezzo da lavorare avendo cura di richiudere la pasta residua in modo tale che non si secchi.

2. Stendete l’impasto con un mattarello. La sfoglia non dovrà essere troppo sottile.

3. Ritagliate dei tondini con un coppapasta (in mancanza usate un piattino per la forma e poi ritagliate la pasta con un coltello).

4. Disponete un cucchiaino di ripieno al centro del tondino.

5. Inumidite i bordi con dell’acqua e poi piegate il tondino in due sigillandone i bordi.

6. Infine sigillateli ulteriormente con i rebbi di una forchetta (altrimenti vi si apriranno in cottura).

come chiudere le empanadas

Come cuocere le empanadas

Fritte

La prima e sicuramente più gustosa opzione è quella di friggerle!

fritte

Scaldate in una capiente padella dell’olio di semi di arachidi (lo preferisco a quello di oliva per il suo sapore meno invasivo, ma se preferite usate quello di oliva)

Portate l’olio ad un temperatura di 165° (vi basterà controllare con termometro da cucina).

Immergete le vostre empanadas e fatele cuocere per 3/5 minuti a seconda dalla loro grandezza.

argentine

Al forno

Le empanadas sono buonissime anche se cotte al forno!

ricetta empanadas

Disponetele su di una teglia e spennellate la superficie con del tuorlo d’uovo.

Cuoecete in forno statico a 200° per 20 minuti circa.

empanadas al forno

POST IN COLLABORAZIONE CON AGROMONTE

Please follow and like us:
error

No Replies to "Empanadas ricetta"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
    Facebook
    Facebook
    Instagram
    Pinterest