Noi contro di voi di Fredrik Backman

Con Noi contro di voi continuano le mie incursioni nella letteratura di paesi per me poco battuti.

Qui ci troviamo di fronte a Fredrik Backman, autore svedese che ha però riscosso un successo planetario sfornando parecchi best seller. Ma di questo parlaremo dopo.

Noi contro di voi : la trama

La storia si svolge a Björnstad, una piccola cittadine della Svezia letteralmete sperduta tra i boschi.

I suoi abitanti sono quindi abituati ad una vita estremamente dura al punto di affermare costantemente che la vita “deve essere difficile”.

Unico svago che si concedeno i suoi abitanti è la passione per l’hockey ed il tifo per la suqadra locale. E trattandosi appunto dell’unico svago il tifo diviene per magia quasi un culto che catalizza intorno a se i sentimenti buoni o cattivi della popolazione.

noi contro di voi fredril backam

Un bel giorno l’equilibrio della squadra viene meno. Questo perchè il suo miglior giocatore, Kevin, violente la figlia del direttore sportivo.

Questo terribile gesto metterà in moto delle conseguenze che toccheranno le vite di tutti. La squadra sull’orlo del fallimento. L’intervento apparente salvifico di un politico interessato, invece, a creare una situazione a lui favorevole alle prossime elezioni. Un nuovo allenatore donna. Tensione crescente fino ad un apice drammatico.

La recensione

Parto con il dire che il libro mi è piaciuto molto, quindi dovete leggere le critiche che ora gli andrò a fare come un leggero dispiacere per la mancata occasione di raggiungere un livello più alto.

Cosa che sarebbe potuta accadere perchè gli ingredinti c’erano tutti, viste le tematiche toccate.

Prima tra tutte lo stupro. Backam ha trasposto sulla carta con estrema ludicità e realismo la reazione del mondo intorno ad un episodio di questo tipo. Le buone intenzioni dei genitori che finiscono con l’essre un peso per la figlia. Il rifiuto della società che invece di guardare in faccia il male preferisce pensare che la vittima sia una “troia”.

Per non farsi mancare nulla l’autore tocca anche l’omosessualità. Grandissimo tabù negli sport, soprattutto in quelli considerati da maci.

Peccato però che tutto sia scritto in maniera sensazionalistica. Frasi ad effetto che mirano a coinvolgere il lettore in maniera semplice. Come se si stesse raccontando una storia ad un bambino accompagnata da effetti sonori.

Se Beckam avesse invece puntato sull’intelligenza dei lettori, laciando a noi la possibilità di valutare le sensazioni scaturite dalla vicenda il libro sarebbe entrato più in profondità. Se mi fossi commossa spontaneamente senza che lui mi dicesse “su forza è questo il momento di commuoverti” quella commozione me la sarei portata dentro. Invece così è finita che lì per lì mi sono anche commossa, ma era un effetto vuoto non maturato davvero dentro di me.

Ecco quindi spero che la prossima volta lui voglia arrivare a toccare noi lettori e non scrivere solo un best seller.

  • NOI CONTRO DI VOI
  • pp. 468 – prezzo € 21,00
  • Mondadori
Please follow and like us:

No Replies to "Noi contro di voi di Fredrik Backman"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
    Instagram