fbpx

Come abituare il gatto alla lettiera

Se siete in procinto di accogliere un gatto in casa sicuramente vi starete chiedendo come abituare il gatto alla lettiera.

Il “problema” di come abituare il gatto alla lettiera si pone, in realtà, con i gattini piccoli. Un gatto adulto è di solito già abituato al suo utilizzo. In quest’ultimo caso vi basterà solo fargli scoprire il luogo in cui avrete ubicato la lettiera e seguire qualche piccolo accorgimento di cui vi parlerò dopo.

Partiamo ora dai gattini

Come educare il gattino alla lettiera

Se vi fosse capitato di leggere altri post online in molti sostengono che i gattini si abituano all’uso della lettiera intorno ai tre/quattro mesi.

Ebbene mi è capitato di avere tanti gattini, in molto casi sono stata io stessa a svezzarli e vi posso assicurare che già intorno ad un mese di età cominciano ad usarla senza problemi.

I gatti sono animali estremamente puliti e portati in maniera istintiva a ricorpire i propri escrementi.

Il lavoro che vi attende è quindi molto semplice, si tratta solo fi far “scoprire” al nuovo ospite di casa la presenza della lettiera.

Se accoglierete un gattino grandicello svezzato dalla mamma sarà stata lei ad insegnarglielo. In questo caso dovrete limitarvi ad adagiare il gattino nella lettiera per fargliela scoprire e consentirgli di prenderci confidenza. Sarà perfettamente in grado di procedere da solo. Dovrete solo seguire qualche piccola accortezza nella preparazione della lettiera stessa che ora vi andrò ad indicare.

Se invece accoglierete in casa un gattino non ancora svezzato o comunque non cresciuto sino a quel momento dalla usa mamma dovrete dargli una piccola mano.

I gattini piccoli sono come i neonati e di solito hanno bisogno di andare al bagno poco dopo aver mangiato.

Quindi dovrete aspettare che il vostro cucciolo finisca di mangiare e poi posizionarlo delicatamente sulla lettiera. Vedrete che in pochi giorni l’istinto prenderà il sopravvento e lui saprà cosa fare.

Lettiera per gattini

Nel preparare a lettiera per gattini dovrete seguire alcune semplici regole:

  • DEVE ESSERE PICCOLA . Ovviamente mi riferisco alla cassetta che sceglierete per contenere la sabbietta. Deve essere di piccole dimensioni perché il gattino deve sentirsi tranquillo e protetto
  • DEVE AVERE BORDI BASSI. Anche qui mi riferisco alla cassetta. La ragione è intuitiva. Un gattini piccolo deve poter entrare ed uscire con facilità altrimenti se l’operazione dovesse diventare complicata lui finirebbe con il rinunciare
  • DEVE ESSERE POSIZIONATA IN UN POSTO TRANQUILLO. Il gattino deve potersi sentire non solo al sicuro ma anche tranquillo. Se dovesse sporcare fuori dalla lettiera non sgridatelo perché invece di fargli capire il suo errore otterreste l’effetto opposto facendogli percepire l’utilizzo della lettiera come qualcosa di negativo.
come abituare il gatto alla lettiera

I gattini hanno bisogno di tante attenzioni non solo riguardo a come abituare il gatto alla lettiera. Vi rimando alla mia guida su come accogliere un gattino a casa che vi sarà sicuramente di grande aiuto.

Come abituare il gatto alla lettiera : le sei regole d’oro

Se accoglierete in casa un gatto adulto questo sarà sicuramente già abituato in generale all’uso della lettiera.

Ci sono però anche in questo caso delle regole base da seguire per come abituare il gatto alla lettiera di casa vostra

  1. SCEGLIETE UN LUOGO TRANQUILLO. Anche i gatti hanno bisogno della loro privacy quando vanno in bagno… a nessuno piace essere osservato in certi momenti o avere un via vai di persone davanti.
  2. POSIZIONE DIVERSA RISPETTO ALLE CIOTOLE. La spiegazione è intuitiva. Bagno e cucina sono due attività che non vanno messe insieme.
  3. NON CAMBIATE POSIZIONE. Una volta scelto il luogo ideale cercate, nei limiti del possibile, di rispettarlo per sempre. I gatti odiano i cambiamenti (ed anche a me non farebbe piacere se mi spostassero di continuo il bagno).
  4. DIMESIONI ADEGUATE. A meno che non si tratti d i gattini (per cui vi dicevo è importante il senso di protezione) le dimensioni della lettiera devono essere proporzionali al gatto e consentirgli di muoversi con comodità al sui interno.
  5. LETTIERA DI GRADIMENTO DEL GATTO. Come vi ho spiegato estesamente nella mia guida alla lettiera per gatti la scelta della tipologia dipende in parte da voi ed in parte dal gatto. Ci sono vari fattori che potrebbero portare il vostro gatto a non gradire la vostra scelta, quindi sceglietene una che lui apprezzi (altrimenti non la userà).
  6. SEMPRE PULITA. I gatti amano la pulizia e se si trovassero di fronte ad una lettiera troppo sporca o anche solo troppo puzzolente state tranquilli che non la useranno.

Seguendo i miei consigli come abituare il gatto alla lettiera sarà un vero gioco da ragazzi.

No Replies to "Come abituare il gatto alla lettiera"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    Instagram