fbpx

Il maialino di Natale

Torna dopo tantissimi anni J. K. Rowling con il romanzo per bambini Il maialino di Natale.

La mamma di Harry Potter non ha certo bisogno di presentazioni, ma di sicuro non guasta sottolineare la sua poliedricità ricordando anche il romanzo Il seggio vacante, decisamente bello e assolutamente non per ragazzi.

Il maialino di Natale : la trama

Jack è un bambino di otto anni. La sua vita ha però già subito tanti cambiamenti. I genitori si sono separati, lui ha cambiat casa, nella sua vita sono entrate altre persone.

il maialino di natale

L’unica sua certezza è il suo maialino di pezza, Mimalino, da sempre al suo fianco.

Un giorno però Jack perde Mimalino. Il dolore per lui è immenso. Ma il Maialino di Natale, comprato per rimpizzare Mimalino, aiuterà Jack nella grande impresa di andare a riprendere Mimalino nella Terra dei perduti.

La recensione

Con Il maialino di Natale la Rowling torna alle origini, con una storia apparentemente adatta solo ai bambini. Anche le bellissime illustrazioni che la corredano rafforzano questa impressione.

Trovo giusto quindi partire con il dire che questa è una storia senza età. Una vera a e propria parabola che ci porta a riflettere su temi importanti come solo le grandi favole sanno fare.

Il tema della perdita percepito attraverso gli occhi di un bambino non viene semplificato, ma amplificato nella portata del suo dolore. La Rowling non scade mai, come chi la conosce sa bene, in ridondanti teatralità. Affronta in maniera sempre delicata i temi che decide di trattare.

Grazie poi alla sua fantasia sconfinata è in grado di creare dei mondi magici, con personaggi indimenticabili a cui non ci si può non affezionare.

Ho letto il libro in un giorno. Ne valeva assolutamente la pena. Lo rileggerò con mio figlio. Ne varrà sicuramente la pena.

No Replies to "Il maialino di Natale"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    Instagram
    Pinterest
    fb-share-icon