|  | 

Limoni confit

LA ricetta dei limoni confit risale all’estate scorsa quando, come qualcuno ricorderà, sono stata in Marocco dove oltre ad aver comprato una quantità spropositata di spezie ho seguito una lezione di cucina marocchina.

Appena rientrata mi sono affrettata a preparare lo “smen” , il burro salato marocchino, ingrediente indispensabile per la preparazione di una tajine DOC e che richiede tanti mesi di riposo al buio!
Lo smen è quasi pronto e quindi con un pò di ritardo mi sono dedicata alla preparazione di un altro ingrediente fondamentale: i limoni confit!
Ci ho messo tanto, ma ho aspettato che fossero pronti i limoni dell’albero del giardino di casa (più biologico di così si muore!!!!).
In buona sostanza i limoni confit non sono altro che limoni sotto sale messi a macerare lontano dalla luce e dal calore per un lungo periodo.
In questo modo il lora sapore diventa molto intenso, il grado di acidità aumenta trasformandoli cin condimento ideal per i piatti. Perchè ovvimente non dovrete mangiarli in purezza, ma utilizzarli come ingredienti per insaporire altre preparazioni.

Limoni confit come usarli

I limoni così preparati possono essere utilizzati non solo nelle ricette marocchine, le loro possibilità di impiego sono infinite!
Pesce al forno. Un filo d’olio, qualche erba aromatiche e dei pezzetti di limoni confit ed il vostro pesce cambierà sapore.
Oppure del pollo al forno. Meglio ancora se preparate una marinata con olio limoni confit e timo e lasciate il pollo ad insaporire per qualche ora prima di cuocerlo. Otterrete un risultato da leccarsi i baffi.
Questi erano solo alcumi esempio delle mille impieghi di questa ricetta marocchina!

Ricetta Limoni Confit

limoni confit

Ingredienti

limoni biologici
sale grosso

Preparazione

Vi servirà un vasetto a chiusura ermetica per la conservazione.
Praticate un taglio verticale ed uno orizzontale abbastanza profondi ma non tanto da separare gli spicchi di limone tra loro.
Riempite l’interno del limone di sale grosso e poi sistematelo nel vasetto. Continuate così fino a quando il vasetto non sarà pieno e unite dell’altro sale grosso negli eventuali spazi che saranno rimasti vuoti.
Chiudete il vasetto e conservatelo in un luogo asciutto ed al buio per 30 giorni.
La mia insegnante marocchina in realtà mi parlava di una conservazione per almeno SEI mesi, ma i limoni sotto sale buoni anche dopo trenta giorni… GIURO 😀
limoni sotto sale
P.S. Ed ecco il bellissimo albero che c’è sotto casa!

 

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2011-2013© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Articoli simili

40 Commenti

  1. Meraviglia 🙂
    Io addirittura li avevo preparati prima di partire per il Marocco, l'estate scorsa, già sapendo che al ritorno li avrei usati tantissimo!
    E' vero, sottoscrivo in pieno, sono buonissimi e io ormai non posso più farne a meno, li ficcherei dappertutto, carne, pesce, verdure, hanno quel sapore di limone ma senza l'acido, mi fanno impazzire 🙂
    Baci baci baci 🙂

  2. Un applauso all'albero che è uno splendore.. e uno a te per questi limoni che devono essere la fine del mondo, amica mia! <3 Complimenti.. che ricetta unica! 😀 Da provare! Ti abbraccio e ti mando un bacio immenso!! 😀

  3. Che meraviglia quell'alberone,anche i miei ormai sono carichi e stavolta oltre al limoncello,crema di limoncello,seguirò anche la tua ricetta,grazie Dani!Tesoro ti lascio un abbraccio e un milione di auguri!

  4. Ma sai che li ho preparati giusto 2 giorni fà….non so quando ma li devo postare,che meraviglia il tuo albero e la cucina marocchina devo dire che mi affascina molto!
    Buona Pasqua
    Z&C

  5. Non ci posso credere che hai avuto la pazienza di preparare perfino lo smen! E a dolci come sei messa? Ho una nostalgia delle msmn (quella specie di crepes cicciottelle servite con burro e miele) e degli shabbakia… hai qualche ricetta testata? prima o poi devo provare!! baci

  6. Ciao Dani, sai che quest'estate li ho preparati anche io seguendo una ricetta proposta da una foodblogger che li preparava tagliati a fette (a rondelle) anzichè come li hai preparati tu..non so se il risultato finale sia lo stesso..!
    Mi vergogno a dirlo ma non sono stata in grado di utilizzarli al meglio..mi dai qualche dritta tu? Mi piacerebbe riprovarli come li proponi tu..
    Un abbraccio
    Doris

    1. Per ora li ho sperimentati solo nelle cotture in umido, sia per la carne che per il pesce. Non appena pronti parto con altre sperimentazioni 😉

  7. Fantastico il fatto che in Marocco, in occasione di una vacanza, tu abbia avuto anche il tempo e la possibilità di seguire una lezione di cucina! 😀
    Dani sono bellissimi i tuoi limoni confit e sembrano anche abbastanza semplici da preparare! Per cosa consiglieresti di utilizzarli? Col pesce e la carne?

  8. veramente un bellissimo albero e veramente una bellissima ricetta, mi piacerebbe sapere per cosa li userai, ma credo che magari ci delizierai di qualche ricettina!!!! un bacione

  9. Ma dai, hai fatto anche il corso di cucina marocchina in loco?! Che bello! Mi piace il tuo giardino, che bello, piacerebbe tanto anche a me e prima o poi ce l'avrò! 🙂
    Curiosi questi limoni confit, ma addiri9ttura SEI mesi? Se dici che trenta giorni bastano mi fido 🙂 Bacini e meno 1 mese!

  10. Uau! Ma il tuo albero di limoni lo voglio anche io! E' splendido.. E invece che idea carina questa del limone confit.. Poi si vede che è qualcosa dei paesi caldi e questo mi piace ancora di più!
    :*

  11. Che meraviglia il tuo albero!!!! Son invidiosa:)
    Ma lo sai che mi hanno sempre incuriosito questi limoni confit ?! Una mia amica mi porta dei bei limoni da Pantelleria la prossima volta voglio cimentarmi 🙂
    Un bacione tesorina

  12. Già così mi piacciono ma sono curiosa di conoscerne l'utilizzo, aspetto che pubblichi qualche ricetta, io intanto mi preparo!
    P.s. Quell'albero è stupendo! Il mio poveretto in vaso, dopo anni di cure infinite, ha smesso di fare frutti!
    Un bacione e auguri per una serena Pasqua!

  13. Ciao Dani, sono venuta a vedere cosa fai di bello !!! Mi piacciono molto i tuoi limoni confit … non vedo l'ora di vedere le tue ricette con questi bellissimi limoni! Un abbraccio!!!

  14. Beata te che hai il limone bio. Il mio nel vaso fa tanti fiori ma niente frutti. Ora ho messo un vaso più grande, ho cambiato la terra e fertilizzato con concime specifico per agrumi. Voglio proprio vedere…

  15. Dani, mas que limoeiro maravilhoso.

    Sempre que venho aqui, aprendo…

    Nunca tinha ouvido falar em confit…adorei conhecer…adorei…

    Tenha uma Páscoa cheia de Paz.

    beijinhos,

    Lígia e turminha 🙂

  16. I limoni confit sono una vera delizia, non appena trovo limoni certa che siano davvero biologici li preparo.
    Mi ha incuriosita lo smen, vado a vederlo!
    Un bacio e tanti auguri di Buona Pasqua!

  17. Credo siano ottimi da usare per i secondi, sia di carne che di pesce… 🙂
    Avere un alberello di limoni tutto mio è sempre stato un mio sogno… goditi il tuo anche per me! 🙂

  18. Dani che bello questo post ! Caspita che Signor albero di limoni ! Io nemmeno sapevo che diventassero così alti !! Questa ricetta mi ha incuriosito assai e me la sono salvata per quando le mie amiche napoletane mi faranno avere i limoni di Sorrento

  19. ciao vorrei sapere come si usano..vanno sciacquati dal sale?si utilizza tutta la fetta con la polpa o solo la scorza? grazie
    stefy

    1. Ciao Stefy! Allora con il tempo il sale letteralmente si scioglie. Non li deve sciacquare e devi usare lo spicchio intero. Ma una fettina piccola perchè con la macerazione assumono un sapore fortissimo e ne basta poco per insaporire una preparazione. Io li uso tantissimo quando preparo il pesce al forno.
      Spero di esserti stata utile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.