fbpx

Focaccia pugliese di semola

Nel mio breve soggiorno in Puglia non ho fatto altro che divorare focaccia pugliese!

E’ perfetta ad ogni ora, il suo profumo e la sua fragranza sono irresistibili! Inoltre è un impasto adatto anche alle persone non particolarmente esperete. Non prevede infatti pieghe, doppie lievitazioni o precedimenti particolari. Si impasta, si fa lievitare e poi si versa direttamente nella teglia per la cottura!

Non potevo quindi non farmi dare la ricetta da Nicola (che insieme a Giovanni sono i mitici fratelli Frisce e Mange) e non potevo non replicarla subito! Le ricette tradizionali vanno tramandate di madre in figlio, e infatti la ricetta originaria è di mamma Rosa che a sua volta l’aveva imparata dalla sua mamma!

Qui sul blog c’è una buona ricetta di una focaccia fatta con il lievito madre e una patata nell’impasto. Confrontandomi con Nicola ho scoperto che quella ricetta va benissimo!

Ma non potevo non provare la versione a base quasi esclusivamente di semola e con il lievito di birra visto che ho “ucciso” il mio lievito madre ormai da tempo.

Sfatiamo il mito del lievito madre

Sicuramente utilizzare il lievito madre è un modo eccellente per panificare. Ma lo è se il lievito viene usato con regolarità e lo si sa gestire.

In caso contrario si possono incontrare svariati problemi. A partire da una scarsa forza lievitativa sino ad un retrogusto acido.

Al contrario si ottengono ottimi risultati anche usando il lievito di birra.

Quello che conta è usare quantitativi minimi e lasciare all’impasto tempi lunghi di lievitazione. Inoltre bisogna prestare attenzione ai dosaggi delle farine.

Una lunga lievitazione richiede una maggiore “forza” della farina. In caso contrario l’impasto non avrà la capacità di “crescere” per un tempo molto lungo. La ricetta della pizza pugliese che trovate di seguito è per il 90% a base di semola quindi adatta ad una lievitazione di 12 ore.

Per i lievitati salati in effeti io ricorro sempre a lievitazioni molto lunghe. Per la pizza ad esempio: a seconda dei casi uso un impasto a lievitazione 24 h oppure 12 per la pizza in teglia.

Focaccia pugliese ai pomodorini ma con un aggiunta come consigliato da Nicola!

Ultima notazione. Tradizionalmente si prepara la focaccia pugliese con pomodorini.Tuttavia Nicola oltre ai pomodorini aggiunge della passata di pomodoro per “sporcare” la focaccia. Quest’aggiunta la rende ancora più morbida ed a me è piaciuta tantissimo!

Ricordate che potrete arricchire la focaccia anche con olive sia nere che verdi che la renderanno ancora più buona.

Inoltre niente vi vieta di personalizzare l’impasto come più vi piace, condendolo con gli ingredienti che preferite.

Ho particolarmente a cuore la trazioni. Da quando ho lasciato la mia regione sente fortissimo il richiamo alle mie origini ed alle ricette di casa mia. Una a cui sono molto affezionata e che faccio spesso è il pane con i ciccioli (questa ricetta è quella della nonna di Ramona sinonimo di garanzia!)

Ricetta Focaccia Pugliese

focaccia pugliese

Ingredienti

  • 900 g di farina di semola
  • 100 g di farina 1
  • 750 g di acqua
  • 10 g di sale
  • olio d’oliva
  • 4 cucchiai di passata di pomodoro
  • 2 g di lievito di birra

Come fare la focaccia pugliese

1. Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida. vi basterà mescolare con un cucchiaino ed in un attimo sarà sciolto.

Impasto a mano

1. Mettete le farina il sale e l’acqua in una capiente ciotola e cominciate ad impastare. La ciotola nella fase iniziale è necessaria per l’elevate percentuale di acqua che va aggiunta.

preparzione

2. Unite poi il lievito e fatelo assorbire.

3. A questo punto versate l’impasto su una spianatoia ben infarinata. Impastate con forza per almeno 10 minuti (abbiate cura di avere le mani sempre infarinate  e di aiutarvi con una spatola perchè l’impasto sarà molto umido e si attaccherà facilmente). Non commettete l’errore di fermarvi quando l’impasto sarà diventato omogeneo. Per consentire una buona lievitazione bisogna impastare a lungo.

Impasto con la planetaria

1. Se usate una planetaria mettetet la farina il sale e l’acqua nella ciotola e cominciate ad impastare con il gancio a foglia.

2. Unite il lievito e fatelo assorbire.

3. Sostituite il gancio montando quello ad unicino. Lavorate l’impasto sino a quando non si sarà “incordato” vale a dire sino a quando non si staccherà completamente dalle pareti e rimarrà attaccato all’uncino.

Lievitazione e cottura

1. Mettete l’impasto a lievitare, coperto ed in una ciotola, in un luogo che vi assicuri una temperatura costante (il forno spento è di solito la scelta ideale). Lasciate lievitare per 12 ore.

lunga lievitazione

2. Trascorse 12 ore riprendete l’impasto che deve aver triplicato il suo volume.

impasto

3. Ungete le vostre mani con dell’olio e versate l’impasto in una teglia tonda (o della forma che preferite) ben oliata. L’impasto avrà una cosistenza estermamente morbida e tenderà ad allargarsi in maniera naturale all’interno della teglia, voi in questa fase non toccatelo.

stesura

4. A questo punto lasciate l’impasto a riposare per 10 minuti e poi, sempre con le mani ben oliate, stendetelo.

5. Aspettate altri dieci minuti e poi procedete a fare i classici buchini sulla superficie che cospargerete poi di abbondante olio, sale, passata di pomodoro e pomodori ciliegino tagliati a metà.

farcia focaccia

6. Lasciate poi lievitare la focaccia per un altra ora.

7. Infine cuocete in forno già caldo e statico a 220° per 40 minuti circa.

ricetta focaccia pugliese

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2011-2017© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Lascia il tuo voto

4.2 (34 Votes)

Hai dei dubbi?

Score

Scrivimi e sarò felice di aiutarti

5 Replies to "Focaccia pugliese di semola"

  • comment-avatar
    cakemania 5 Ottobre 2017 (10:24 am)

    è veramente attraente!

  • comment-avatar
    cakemania 5 Ottobre 2017 (10:24 am)

    è veramente molto attraente!

  • comment-avatar
    Valentina 5 Ottobre 2017 (10:34 am)

    È ufficiale…la faccio!!! Splendida!!

  • comment-avatar
    Viviana 5 Ottobre 2017 (12:51 pm)

    ho preso la ricetta. La custodirò con cura :*
    grazie

  • comment-avatar
    Mila 10 Ottobre 2017 (8:46 am)

    Squisita!!! Da provare.
    Buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
Instagram