| 

Tagliatelle verdi con salmone alla birra

Devo confessarvi che fare la pasta in casa è una delle cose più divertenti del mondo. Per non parlare di quanto è più buona. Ormai la domenica mattina è un appuntamento fisso!
Questa volta mi sono cimentata con delle tagliatelle verdi, usando degli ottimi spinaci freschi trovati al mercato vicino casa (quest’anno me ne faccio una bella scorta e me li congelo 😉 ).
La ricetta, invece, ha origini belghe ma nella sua versione originale prevede l’aggiunta di molta più birra rispetto alle dosi che ho indicato. Infatti il suo sapore dovrebbe essere molto amaro, ma non essendo io belga, l’ho reso meno aspro 😛
Ingredienti per le tagliatelle verdi (2 persone abbondanti)
200 g di farina 00
100 g di farine di grano duro
2 uova
100 g di spinaci
Ingredienti per la salsa
300 g di salmone affumicato
2 scalogni
160 g di formaggio cremoso (philadelphia)
30 g di burro
100 ml di birra chiara
100 g di parmigiano

Pulite e lavate gli spinaci.

Cuoceteli in acqua bollente solo leggermente salata per cinque minuti.
Scolateli, strizzateli bene cercando di eliminare tutta l’acqua e tritateli grossolanamente con un coltello.

Frullateli e poi amalgameteli con le uova sbattute.

Disponete la farina sulla spianatoia e fate un buchino al centro in cui poi andate a versare il composto di spinaci e uova.

 

Lavarate l’impasto con le mani almeno per dieci minuti.

 

Appallottolate l’impasto, avvolgetelo con della pellicola trasparente e fatelo riposare per mezz’ora.

Tagliate un pezzo di impasto e stendetelo un pochino con le mani.
Poi scatta “la scelta”…

Potete stendere la sfoglia con il mattarello, oppure chiamare la vostra amica “Imperia” che sarà felice di fare questo lavoro per voi! 😛

 

Continuate così sino a stendere tutto l’impasto. 

Arrotolate le sfoglie e tagliatele a strisce sottili  (oppure affidatevi alla vostra amica “Imperia” la quale, poveretta, si occuperà anche di questo).

 

Preparate la salsa. Fate rosolare nel burro a fiamma bassissima per 15 minuti i porri affettati finemente.

Tagliate il salmone a listarelle, unitelo al porro e fatelo insaporire per alcuni minuti.

 

Aggiungete il formaggio e fatelo amalgamare.

 

Versate la birra e lasciate cuocere per dieci minuti.

Ultimate incorporando il parmigiano.

Cuocete la pasta e, una volta scolata, saltatela con la salsa unendo un pò di acqua di cottura.

 

P.S. L’Assistente questa domenica si è preoccupato dei nostri amici pipistrelli sistemando un rifugio per loro. Non sto scherzando, vendono i rifugi per pipistrelli e noi, ora, ne abbiamo uno ^_^

 

 

Articoli simili

17 Commenti

    1. Non posso prendermi il merito della casetta… sono un paio di anni che l'Assistente sognava di dare rifugio ai pipistrelli 😉 Speriamo che qualche famigliola vi si sistemi al più presto!

  1. Ciao mi piace molto il tuo blog!!
    E poi siamo accomunate da due passioni la cucina e l'amore per i gatti.
    Se passi a trovarmi nel mio blog ci sono le foto dei miei bimbi pelosi:
    Cleo la mia micia di diciassette anni (portati benissimo direi), Joe il mio Cocker di quattro anni ed infine Timmy l'ultimo arrivato in famiglia.

    A presto
    Taty

  2. Ciao, complimenti per la pasta fatta in casa! Non mi sono mai cimentata… ma deve essere una gran soddisfazione, oltre che molto buona da mangiare. Bella l'idea degli spinaci! E anche il pippistrello è sistemato. Anche nelle campagne di Verona ci sono queste casette per pippistrelli, fa comodo che ci siano così mangiano le zanzare d'estate 🙂
    p.s. ti aspetto da me, se ti va!

  3. Ciao, bentrovata, anch'io amo gli animali ( ho un cane, un coniglietto e un gatto bianco e nero con la macchia, come il tuo)ne avremo da raccontarci…buon proseguimento!!!!!!!!!!!!!!Ps.Amo anche le tagliatelle, bella ricetta, da copiare

  4. Ciao Dana..ma sei dolcissima!!!
    Grazie per la visita e per i complimenti al mio blog e creazioni, il tuo è fantastico e le tagliatelle verdi saranno squisitissime!!!
    Con piacere mi unisco ai tuoi lettori fissi e ti seguirò con interesse..grazie per l'invito al contest.
    La torta nuziale te la farei con piacere..ma ti auguro che il tuo matrimonio vada a gonfie vele per tutta la tua vita!!!! Un bacio Fullina

  5. Visto che alla scadenza c'è tempo spero proprio di riuscire a partecipare al tuo contest, molto volentieri.
    Interessanti queste tagliatelle!
    A presto!

  6. Ho preso il banner, è anche molto carino!
    Ottima idea il rifugio per i pipistrelli, vedrai che in estate avrai meno zanzare.
    Ciao!

  7. Queste tagliatelle me le ero persa.. Male, molto male. Mi attirano tanto e magari potrebbero piacere anche al mio amore. Il rifugio per i pipistrelli è la prima volta che lo vedo e anche ne sento parlare. Sarà che sono rimasta scioccata da piccola dopo aver visto Dracula, ma non nutro grande simpatia per questi "volatili". Invece per quelle tagliatelle.. 🙂

    Colgo anche l'occasione per invitarti alla mia raccolta

    http://fairieskitchen.blogspot.com/2012/03/tutta-la-dolce-pasqua-del-mondo-il-mio.html

    A presto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.