Penne con crema di scampi gamberi e pistacchi

Adoro la crema di scampi, anche se i poveri scampi un pochino mi fanno impressione… Ovviamente le mie sono lacrime di coccodrillo (le stesse che di solito verso per i moscardini, di cui pure vado pazza) 😛
In questo caso ho usato la salsa worcester che, vi devo dire, ci sta una favola (forse meglio del brandy).
crema scampi gamberi risotto pasta ricetta salsa worcester
Ingredienti per 2 persone
200 g di penne rigate
3/4 scampi
400 g di gamberetti
100 g di pistacchi
250 ml di panna
1 carota
1/2 cipolla
1 scalogno
110 g di burro
concentrato di pomodoro
1 bicchiere di vino bianco
3 cucchiai di salsa worcester
sale
IMG 3581

 

Pulite i gamberi e gli scampi (per il procedimento vedi qui). 

IMG 3582Prima di tutto preparate un brodo.Sciogliete 40 g di burro e rosolatevi la carota e la cipolla tagliate grossolanamente.
IMG 3583Dopo 5 minuti aggiungete le teste dei gamberi e degli scampi e fateli insaporire. Salate.
IMG 3584Coprite tutto con l’acqua e aggiungete un cucchiaino di concentrato di pomodoro. Cuocete per 30 minuti.
IMG 3585Fate fondere il resto del burro e rosolate per 5 minuti lo scalogno tritato finemente.
IMG 3586
Aggiungete gli scampi ed i gamberi e fateli insaporire per qualche minuto.

IMG 3587Sfumate con il vino bianco e, una volta evaporato, aggiungete la salsa worcester e fate insaporire.

IMG 3588

 

Unite infine la panna e un cucchiaino di concentrato di pomodoro diluito in acqua bollente.

 

IMG 3589

Fate cuocere per venti minuti aggiungendo, un mestolo alla volta, il brodo preparato.

IMG 3592

Una volta pronto frullate tutto con il mixer.

 

IMG 3590

Frattanto sbucciate i pistacchi e tritateli (in un mixer).

IMG 3593Unite alla crema parte dei pistacchi (conservatene un pò per la decorazione) e fate insaporire un paio di minuti.

 

IMG 3594Una volta cotta la pasta fatela saltare con la crema e, se risultasse troppo asciutta, aggiungete un pò di brodo.

 

crema di scampi gamberi pasta risotto ricetta salsa wocester

 

P.S. Ultima lettura “Jezabel” di Irene Nemirovsky.

jezabel nemirovky

 

La Nemirovsky si conferma una grande autrice e in questo romanzo tratteggia la figura di una eroina negativa, dedita esclusivamente al culto della bellezza e della giovinezza, in grado di calpestare qualunque cosa di frapponga tra lei ed il suo concetto di felicità.
Una donna feroce e spietata che non può lasciare indifferenti.
In altre parole, non potete non leggerlo!

Articoli simili

12 Commenti

  1. l'ho già detto ma lo ripeto, i tuoi primi sono sempre fantastici, la salsa che hai preparato è divina, andesso una bella cenetta con le tue penne me la farei davvero volentieri!!!! buona serata un grosso bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *