| 

Risotto ai porri limone e rosmarino

Oggi vi propongo un delizioso risotto ai porri limone e rosmarino.

I porri sono la soluzione ideale per tutti quelli a cui piacciono le cipolle ma non amano i sapori intensi. I porri infatti a differenza della cipolla hanno un sapore delicato e molto più dolce e zuccherino.

ricetta risotto ai porri
 Ne approfitto per raccontarvi alcune cose del porro che probabilmente non conoscete.

I porri

Il porro è un ortaggio a coltivazione biannuale probabilmente originario dell’Asia. E’ conosciuto fin dall’antichità. Era coltivato già dagli Egizi e pensate che è citato dalla Bibbia.

La parte sotterranea è quella bianca che è anche la più tenera e che viene consumata sia cotta (come in questa ricetta) che cruda (ad esempio in un’insalata).

La parte verde invece non si mangia ma viene usata come insaporitore (ad esempio nei brodi o nelle zuppe).

Quando li acquistate scegliete sempre porri dritti sodi e intatti, senza macchie scure e con le foglie di un verde brillante. Evitate invece i porri molli, con la base spaccata o rigonfia e le foglie secche e scolorite.

Amo molto questa ricetta. L’accostamento dei porri con il limone è pressoché perfetto. Il tocco finale è dato dalla mantecatura con la panna che rende questo risotto cremoso ed irresistibile!
Se vi è piaciuta l’idea di questo risotto ai porri e limone non potete non provare anche le lasagne bianche con mortadella pancetta e porri, le linguine con salsa ai porri e scampi o gli spaghetti porri e pancetta.

Ricetta Risotto ai porri

risotto ai porri

Ingredienti per 2 persone

  • 200 g di riso (vialone nano o carnaroli)
    3 porri
    80 g di burro
    1 spicchio di aglio
    1/2 bicchiere di vino bianco
    brodo di verdure
    1 limone (non trattato)
    30 ml di panna fresca
    rosmarino fresco
    olio evo
    sale
    pepe

Come si prepara il risotto ai porri

 Fate stufare il porro tagliato a rondelle in 30 g di burro a fiamma bassissima per 15 minuti (se si asciuga troppo aggiungete in goccio di acqua)
Rosolate per un minuto l’aglio (in camicia) in 2 cucchiaio di olio.
Togliete l’aglio, alzate molto la fiamma ed aggiungete il riso per farlo tostare (ci vorranno almeno un paio di minuti). Poi sfumate con il vino bianco.

Abbassate la fiamma ed unite i porri. Salate.

Aggiungete un mestolo di brodo (per la ricetta del brodo guarda qui) alla volta (aggiungetelo solo quando il precedente viene completamente assorbito) e portate a cottura il riso.
Esattamente a metà cottura (regolatevi sui minuti indicati sulla confezione) unite la scorsa del limone grattugiata, il succo (ma solo di metà limone) ed il rosmarino tritato (poco meno di un rametto piccolo).
Una volta ultimata la cottura fate riposare il risotto un paio di minuti coperto. Poi mantecate con il burro rimasto e la panna. Completate con un’abbondante spolverata di pepe.

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2011-2013© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Articoli simili

33 Commenti

  1. l'accosatmento porri e limone è per me nuovo! sarebbe prefetta questa ricetta per finire di usare la panna che ho in frigor, ma mi mancano i porri!!!! nuooo, va bè, sarà per la prossima volta! ottimo comunque!! baci!

  2. Sei tu un dono della vita, amica mia! Grazie per tutto, ricettina compresa che è proprio un capolavoro! Che foto accattivanti e quell'accostamento con limone lo trovo delizioso! 😀 Un abbraccio di bene.. Come va la nuova piccina di casa??? 😀 <3 TVB

  3. Assolutamente divino questo risotto, scenografico ma assolutamente alla portata di tutti (economicamente parlando) che in questo periodo non è affatto male…poi quest'accoppiamento di colori fa tanto primavera visto che il tempo ancora non ne vuole sapere di migliorare…un abbraccio e un bacino alla piccola Stella che è davvero bellissima…

  4. Mi piace 'sto risottino Dani, una variante decisamente fresca e primaverile di un classico già di per sè gustoso. Da provare.
    E da leggere il libro, non conosco l'autrice ma mi hai fatto venire voglia, anche se immagino l'orribile sensazione che si provi a sapere della sua fine atroce…..

  5. Faccio spesso il risotto ai porri, ma mai con il limone. Fantastico, dona freschezza e profumo al piatto.

    P.s. Grazie per le tue parole, anche io spesso mi sento davvero "strana" 🙂 Un abbraccio!

  6. Nonostante sia una terrona, adoro il risotto e questo tuo lo trovo molto invitante e l'abbinamento degli ingredienti mi sembra davvero azzeccatissimo! Brava Dani!
    Bacii e grazie dei tuoi commenti affettuosi! Spero di meritarne la metà… 😉

  7. Mamma-mia :-O Si vede che è strepitosoooooo 😀 Mi è venuta fame solo guardando le foto!!! 😀 Tesorina, manine d'oro tu! 😀 Voglio assolutamente provarlo, segno la ricetta… deve essere squisito 🙂 Ti abbraccio forte forte, la gattina come sta? 🙂 <3 Tvb :**

  8. Ciao Dani, ma che bel risottino non l ho mai fatto cosi' pero' deve essere gustoso e profumato!!!
    come sempre ti ringrazio per i tuoi consigli letterari:)
    allora ci vediamo a Roma ?! spero tanto di si:)
    un bacione

  9. Sono buoni i porri, sono freschi e, anche se hanno qualcosa della cipolla, sono molto più primaverili e leggeri! Sai che è proprio interessante il riso? é un po' che non mi faccio un risotto come si deve, quasi quasi…
    Ti bacio Dani, non vedo l'ora di vederti a Roma.. Poi ci sentiremo prima che ti devo domandare un paio di cose..;)
    :*

  10. Ciao Dani poi mi ero scordata di dirti che ho finito shantaram da un pezzo, voglio sapere come l'hai trovato, le tue opinioni. Questo risotto potrebbe letteralmente farmi impazzire. Giuro

  11. Adoro i risotti amo i porri,vado pazza per il limone e il rosmarino non manca mai in terrazza…… quindi
    questa ricettina la rifaro' presto
    Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.