Pasta frolla

Non credo ci sia bisogno di alcuna presentazione per la pasta frolla.
Io nel procedimento fotografato ho usato un frullatore ma ovviamente tutte le operazioni si possono fare a mano. 
La pasta frolla può essere tranquillamente conservata in frigo per una giornata intera ed è possibile anche congerlarla ed usarla in un secondo momento!
Le dosi indicate vanno bene per uno stampo da crostata!

Ingredienti per la pasta frolla
250 g di farina
150 g di burro
100 g di zucchero a velo
40 g di tuorli d’uovo
scorza grattugiata di 1 limone
1 pizzico di sale

 Versate in un frullatore o in una planetaria con il gancio a foglia: farina zucchero scorza di limone e sale e frullate per fare amalgamare. 

Se realizzate l’impasto a mano setacciate insieme gli ingredienti.

Unite il burro e frullate fino ad ottenere un composto sabbioso. 

Con la planetaria azionate a velocità media e fate andare sino a quando otterrete il composto sabbioso (l’operazione sarà più veloce se userete del burro a temperatura ambiente, non necessario nel caso del frullatore).

Se lo fate a mano usate i polpastrelli per amalgamare gli ingredienti, oppure potete aiutarvi con i rebbi di una forchetta.

Infine unite le uova e frullate sino ad ottenere un composto sodo.

Con la planetaria unite le uova aumentate leggermente la velocità e fate andare sino a quando non otterrete un composto omogeneo.

Con le mani amalgamate energicamente.

Se usate un frullatore o la planetaria il composto si staccherà da solo dalle pareti.

A mano lavorate l’impasto sino a quando non sarà più appiccicoso.

 Formate una palle, avvolgetela nella pellicola trasparente e fatela riposare in frigo almeno mezz’ora. Più riposa più sarà facile lavorare la pasta frolla. 

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2011-2013© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Articoli simili

6 Commenti

    1. Grazie mille per avermelo detto! Non me ne ero proprio accorta e molto probabilmente non me ne sarei accorta MAI se non me lo avesse detto qualcuno!!!!
      Baci

    1. Grazie Stefy, quando le scrivo a memoria mi perdo qualche passaggio e non me ne rendo conto! Il frullatore è troppo comodo perchè ci vogliono meno di tre minuti GIURO 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.