Melanzane rosse di Rotonda ripiene di couscous e triglia

Oggi vi propongo un piatto particolare: melenzane ripiene di cous cous e triglia.

Ho preparato questa ricetta per partecipare al contest IoChef organizzato dall’Unione Ragionale Cuochi Lucani in occasione del 27° Congresso Nazionale della Federazione Cuochi Italiana.
Ho deciso di cimentarmi nell’impresa perchè della Basilicata ho una conoscenza diretta e vi assicuro che lì si mangia benissimo 🙂
Bisognava creare una ricetta che avesse quali protagonisti prodotti lucani DOC, che ci sono stati recapitati a casa e cioè:
Ceci neri di pomarico
Pomodoro secco “Ciettaicàle” di Tolve

La ricetta doveva avere quale altro ingrediente obbligatorio un pesce da scegliere tra una lista di pescato lucano. Quest’anno infatti l’attenzione del Congresso si focalizzerà sul pesce lucano e sulla pesca sostenibile.
Pensa che ti ripensa ho deciso di dare un taglio mediorientale alla ricetta, attraverso l’uso del cous cous e delle spezie. Per il cous cous ho scelto di usare un brodino fatto con gli scarti delle triglie. In generale la triglia non è ilpesce adatto ad un brodo, ma in questo caso serviva solo a rendere un pò più saporito il cous cous ed a meglio legarlo con il resto del piatto. Ma l’ingrediente principale è questa bellissima e per me sconosciuta “melanzana rossa di Rotonda.
La cosa assurda è che io sono stata a Rotonda (la località da cui provengono le melanzane) ma non avevo scoperto questa varietà così particolare! Per la precisione all’epoca ho visitato Viggianello, un paesino un pò più piccolo lì vicino, e devo dire che sono entrambi posti incantevoli.
Ma bando alle ciance e passiamo alla ricetta 🙂

La Ricetta

 Ingredienti per 4 melanzane

Ingredienti per “l’involucro”
4 melanzane rosse di Rotonda
sale

Procedimento

Tagliate la calotta delle melanzane.

 

Scavate l’interno della melanzana con uno scavino oppure incidetela con un coltello e poi scavatela con un cucchiaino. Attenzione a non scavare troppo, devono rimanere almeno due centimetri di polpa.

Salate internamente le melanzane e la calotta ed infornate a 200° per 20 minuti. Poi fate raffreddare completamente.

Ingredienti per il brodo di pesce
scarti delle triglie usate per il ripieno (testa lische etc.)
1 carota
1 cipolla piccola
1 costa di sedanoi
1/2 bicchiere di vino bianco
pepe nero in grani
3/4 rametti di prezzemolo
2 pomodori (o un cucchiaino di concentrato di pomodoro)

 

Sciogliete una noce di burro e fate rosolare per un paio di minuti gli scarti delle triglie, la carota la cipolla e il sedano tagliati grossolanamente.

 

Sfumate con il vino bianco e aggiungete del pepe nero, alcuni rametti di prezzemolo legati insieme e del pomodoro (io però di solito aggiungo un cucchiaino di concentrato di pomodoro).

 

 

Ricoprite con un litro di acqua fredda, portate a bollore e poi fate sobbollire per 40 minuti.

 

 

Ingredienti per il ripieno di melanzane
3 melanzane rosse di Rotonda
2 spicchi di aglio
6 rametti di prezzemolo
2 pomodoro secchi “Ciettaicàle” di Tolve
cumino
zenzero in polvere
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
olio evo di Majatica D.O.P.
sale

 

Le melanzane vanno arrostite. Il mio piccolo segreto per farlo in casa, o meglio in cucina, è quello di porle direttamente sul fuoco dei fornelli (di solito le metto sul fuoco più piccolo adagiate su un riduttore).

 

Versate un cucchiaio di olio in una padella, unite il prezzemolo tritato finemente con l’aglio, il cumino, lo zenzero ed il concentrato di pomodoro e fate amalgamare gli ingredienti.

 

Mettete a bagno i pomodori secchi per farli reidratare, tritateli ed uniteli al composto.

Private le melanzane che avete arrostito della buccia esterne e unitele in padella.

 

Aiutandovi con un cucchiaio di legno riducete le melanzane in polpa e lasciate cuocere a fuoco dolce una decina di minuti.

 

 

 

Ingredienti per il ripieno di pesce
4 triglie
1 spicchio di aglio
prezzemolo
5/6 pomodorini
olio evo di Majatica D.O.P.
brodo di pesce
sale

Soffriggete l’aglio e il prezzemolo in due cucchiai di olio.

 

Unite i pomodorini tagliati a spicchi e fate cuocere per 15 minuti.

Infine aggiungete le triglie (io le ho fatte pulire dal pescivendolo e poi ho cercato di spinarle, ma ricordate che le triglie hanno davvero TANTISSIME spine, quindi è quasi impossibile rimuoverle tutte) ed un mestolo di brodo e fate cuocere per 10 minuti.

 

 

 

Ingredienti per il couscous
250 g di couscous
brodo di pesce
olio evo di Majatica D.O.P.

Fate tostare il couscous in un cucchiaio di olio.

Unite due mestoli di brodo bollente. Mescolate per farlo assorbire completamente. Aggiungete un altro mestolo e girate vigorosamente. A me sono bastati tre mestoli, in ogni caso fate assorbire completamente il brodo prima di aggiungere un altro mestolo (per evitare che il couscous diventi una pappa).

Procedete ora alla composizione del piatto.

Aiutandovi con un coppapasta di 6 cm create un letto di couscous.

Adagiatevi la melanzana cotta in forno e riempitene 1/3 con del couscous.

Riempite un altro terzo con la purea di melanzane.

Ultimate adagiandovi la triglia.

 

 

 

Servite calde.

 

P.S. Guardate che belli i prodotti lucani che mi hanno mandato 🙂

P.P.S.  Con questa ricetta partecipo al contest IoChef organizzatoorganizzato dall’Unione Ragionale Cuochi Lucani in occasione del 27° Congresso Nazionale della Federazione Cuochi Italiana in collaborazione con Scatti Golosi.

 

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2015© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Articoli simili

31 Commenti

  1. Daniiii, questa ricetta è da ristorante stellato…favolosa!!! Non conoscevo questa melanzana rossa, devo dire che mi piace un sacco, troppo bella e immagino che sia anche squisita!!! Complimenti una super ricetta!!!
    Bacioni, buona settimana…

  2. C'è poco da fare!! Con questa ricetta partecipi alla stragrande!! Mi sembra buonissima e immagino il sapore particolare con tutti quegli ingredienti locali e gustosi!! Complimenti e in bocca al lupo 🙂

  3. ma sai che avevo pensato anch'io ad una ricetta del gener??? poi mi è venuta un'altra ispirazione! complimenti dani, sei stata bravissima!

  4. Mitico !!!! Non conosco le melanzane rosse, ma gli accostamenti che hai fatto mi piacciono da matti….e poi il couscous la mia passione.
    In grandissimo in bocca al Lupo!!!!!
    Un bacio
    PS: ogni volta scopro qualcosa di nuovo di te

  5. La ricetta e' fenomenale, ma la mia curiosità e' andata tutta verso quelle melanzane che non ho mai visto prima d'ora ! Ma che belle ! Hai costruito un piatto molto interessante ! Bravissima tesoro ! Un bacione !

  6. Non avevo mai visto delle melanzane rosse :-O
    Bravissima, hai realizzato una ricetta davvero originale e che si presenta proprio bene. E deve essere anche deliziosa da mangiare oltre che da mangiare 🙂

  7. Le avevo viste per la prima volta da Loredana della Cucina di mamma Loredana… Ne ero rimasta attratta in maniera viscerale… la voglia di provarle. Ora da te. Tutto questo non ha fatto altro che aumentarne la voglia. Mi toccherà fare un salto dalle vostre parti, perché qui niente, non ne vedo!!!! Oppure dovrò chiedere all'azienda di esaudire questo mio desiderio. Complimenti per tutta la ricetta. Una novità, in assoluto e tutti gli ottimi prodotti ben assortiti insieme!

  8. Ma queste melanzane rosse (mai viste prima!) sono troppo belle, si spacciano per peperoni ma non lo sono… 🙂 Quante idee, cara Dani! La triglia, spine a parte, mi piace molto, così è cucinata in modo davvero originale!

  9. Bellissimo Dani, ricetta, foto, testo…tutto! Mi piace molto la tua ricetta! Anche io partecipo al contest ma in questi giorni sono così impicciata che non riesco a fare nulla, blog compreso! Un bacione!

  10. Alla faccia se t'è tornata la voglia Dani, che spettacolo ti sei inventata? Però lo ammetto, rosico un po', ora c'avete tutte queste melanzane rosse e io non le potrò assaggiare maiiiii….uffffff…….ma perchè sono andata in vacanza e mi sono persa questo contest??? Riuffff 🙂
    Baci!

  11. Io ti dico in bocca al lupo e ti faccio i complimenti perchè hai creato un piatto davvero originale, ben presentato e molto accattivante dal punto di vista del gusto. Ciao Dani!! 🙂 Come procede? Io benone, le ferie mi hanno rigenerata e ora si riparte!! Un abbraccio ( p.s., se vedi che latito con le foto: insisti! Io sono un po' così, bisogna spronarmi 😉
    Un bacio

  12. Ciao Dani 🙂 Come stai? E il pancione? 🙂 <3 Queste melanzane sono invitantissime, mi piacciono un sacco! Bravissima, in bocca al lupo! 😀 Tesoro, per la pasta ti rispondo qui: trafilata al bronzo, in genere De Cecco 😉 Un abbraccio grande grande :**

  13. Nooooo, e io che pensavo fossero dei pomodori! Incredibile, le melanzane rosse!
    La tua ricetta spacca davvero! Tremate tutti che arriva la Dani! 😉
    In bocca a lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *