fbpx

Impepata di cozze

Che vita sarebbe senza l’ impepata di cozze?

Vi sfido a trovare un piatto più semplice e più buono.

Per gli amanti del pesce è un must irrinunciabile presente sulle tavole degli italiani praticamente tutto l’anno.

Se infatti a guardarlo pensate all’estate, chi di voi non le ha preparate anche in occasione dei cenoni delle festività natalizie?

Sì insomma è un jolly da sfruttare tutto l’anno. Quella che io vi propongo è la ricetta che si fa a casa mia. Lo sapete sono di origini campane, ma devo dire che la preparano allo stesso modo anche nella famiglia di mia madre che è calabrese.

Impepata di cozze alla napoletana

Il grande punto di forza delle cozze è che sono saporitissime ed hanno un costo molto basso.

impepata di cozze

Sapete che l’acqua di cottura delle cozza viene spesso utilizzata per insaporire i primi di pesce? Molti ristoranti (ed anche io quando capita) la usano anche per gli spaghetti con le vongole che con un goccio di acqua delle cozza hanno una marcia in più. Solo un goccio però altrimenti il sapore delle cozze coprirà tutto il resto.

Le cozze si trovano in pescheria tutto l’anno ma nei mesi che vanno da maggio ad agosto sono molto più saporite. Il detto popolare vuole che la stagione delle cozze siano “i mesi senza la R”.

Come scegliere le cozze

Ovviamente la prima cosa cha fa chiunque è chiedere al pescivendolo se le cozze sono fresche.

Non voglio instillare in voi il dubbio sull’onestà del vostro pescivendolo, ma avere un occhio attento anche da parte vostra non guasta mai. Ci sono infatti due semplici verifiche da fare che saltano agli occhi e non richiedono un esame approfondito:

  • La prima cosa da verificare è il colore. Si deve trattare di un nero brillante! Nel caso in cui invece fossero opache avrete la certezza che non si tratta di cozze fresche
  • Seconda verifica fa fare è l’integrità dei gusci, che devono presentarsi ben chiusi
  • La terza è l’odore. Le cozze devono profumare di mare, non puzzare

Se le cozze arrivano da una allevamento sono chiuse in retine e corredate da un’etichetta che ne attesti la provenienza e la data di raccolta. Se le trovate già aperte il vostro pescivendolo dovrebbe aver posizionato anche le etichette.

Fate attenzione. Il consumo di cozze non fesche può causare brutte gastroenteriti.

Se vi ha intrigato l’ impepata di cozze vi rimando anche alle ricette della: zuppa di cozze e patate e dei paccheri con le cozze e asparagi.

Ricetta Impepata di cozze

ricetta impepata di cozze

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di cozze
  • pepe

Come pulire le cozze

  1. Eliminate le incrostazioni dalla superficie. Per farlo utilizzate: la spazzolina di ferro per i piatti o sfregate le cozze tra di loro (non utilizzate le lama di un coltello perchè perderebbe il filo).
  2. Rimuovete il bisso (che non è altro che quel filetto che vedete uscire laterlamente dal guscio della cozza). Afferratelo con due dita e tirate prima verso il basso e poi verso l’esterno e verrà via.

Come fare l’impepata di cozze

1 Prendete una pentola molto capiente, oppure anche una grande padella dai bordi molto alti. versate al suo interno le cozze.

2. Cospargete le cozze con del pepe macinato sul momento (in modo tale che sprigioni completamente il aroma.

3. Cuocete le cozze coperte, a fiamma dolce, per 5 minuti circa.

4. A metà cottura smuovetele con un mestolo.

5. Dopo solo cinque minuti la votra impepata di cozze sarà pronta per essere servita.

Potete servire le cozze:

  • cospargendole con del prezzemolo fresco triatato
  • con del limone
  • con dei crostini di pane su cui avrete strofinato dell’aglio

VARIANTI

La ricetta della impepata di cozze che trovate qui in alto è perfetta per valorizzare in pieno il sapore delle cozze senza alterarlo.

Ma un altro diffuso metodo prevede l’utilizzo di olio aglio e vino bianco:

  • Fate soffriggere per 1 minuto uno spicchio di aglio in tre cucchiaio di olio.
  • Unite le cozze, fatele andare a fiamma dolce per un minuto poi sfumate con il vino.
  • Cospargete con il pepe, incoperchiate e cuocete a fiamma dolce sempre per 5 minuti.

SUGGERIMENTO

Se non consumate le cozze immediatamente lasciatele immerse nella loro acqua. Questo farà sì che restino morbide e saporite anche a distanza di ore.

Come vi dicevo prima l’acqua di cottura delle cozze è molto saporita ed è perfetta per rendere più gustosi i piatti di pesce. Sapete che potete congelarla? E poi utilizzarla in un secondo momento per regalare un tocco di sapore in più ai vostri piatti!

impepata di cozze alla napoletana

No Replies to "Impepata di cozze"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    Instagram