fbpx

La casa sull’argine. La saga della famiglia Casadio

Fresco fresco di stampa La casa sull’argine ci racconta una nuova saga familiare, quella della famiglia Casadio.

Non fatevi però trarre in ingnanno dall’utilizzo del termine “saga”. Negli ultimi anni nell’editoria parlando di saghe il pensiero è sempre corso a storie che si sviluppano in più volumi. Qui torniamo al senso letterale della parola, e la storia della famiglia Casadio si sviluppa tutta in quest’unico libro.

L’autrice, Daniela Raimondi, è al suo primo romanzo. Ma ha all’attivo parecchi libri di poesie.

La casa sull’argine: la trama

A Stellata, un paesino in provincia di Ferrara affacciato sul Po, agli inizi dell’800′ la famiglia Casadio congiunge il proprio destino con l’etnia roma, attravero il matrimonio tra Giacomo Casadio e la zingare Violloka Toska.

Il risultato di questa unione è un dividersi della discendenza tra irrimediabili sognatori così come lo era Giacomo, e sensitivi così come lo era Violloka.

la casa sull'argine la saga della famiglia casadio

I sognatori sono destinati a soffrire nel vedere infrangere le loro aspettative contro la durezza della vita quotidiana. Ed è così che un Giacomo perennemente infelice finisce con l’impiccarsi. Dopo la sua morte i tarocchi mostrennao a Violloka un futuro sempre più infelice per i sognatori ed una terribile disgrazia che si sarebbe abbattuta sulle generazioni future.

Puntualmente la predizione si avvera e i membri della famiglia sogneranno e soffriranno. Edvige per un amore proibito, Adele nel nuovo mondo, le nuove generazioni in nome degli ideali.

La recensione

Come tutte le saghe La casa sull’argine ha il pregio di attraversare secoli diversi.

Questo consente al lettore di fare un viaggio non solo attraverso la vita dei personaggi principali, ma anche attraverso la storia del nostro paese.

Non viene tralasciato nessun avvenimento storico importante. Dai moti garibaldini, alle guerre,alla migrazione verso l’Amarica, al fascismo, sino a giungere ai giorni nostri ed ai moti del 68′.

I membri della famigli Casadio sono talvolta parte attiva, talatra subiscono da lontano quello che accade inItalia.

Per ogni generazione seguiamo le vicende di un membro in particolare che ripercorre lo schema che affligge il destino della famiglia. All’ardore giovanile fa invariabilmente seguito la deluzione e lo scoramento della mezza età.

Questa è, diciamo, una disamina generale della struttura del romanzo.

Per quanto riguarda lemie impressioni di pancia posso dirvi che mi sono affezionata ad alcuni personaggi, mentre altri sono scivolati via senza lasciarmi dentro nulla.

In alcuni casi forse l’autrice avrebbe dovuto soffermarsi maggiormente a fare luce sull’anima dei protagonisti, invece che sfiorarli lasciando trapelare ben poco del loro animo.

Nel complesso il libro è ben scritto e molto interessante (come vi dicevo anche e soprattutto per la ricostruzione storica) e sicramente una chicca per gli amanti del genere.

Se trovate questo libro intrigante non potrete non apprezzare anche: I leoni di Sicilia e Gente del sud. Si tratta di altre due saghe ambientate rispettivamente in sicilia ed in Puglia.

  • LA CASA SULL’ARGINE. SAGA DELLA FAMIGLIA CASADIO
  • pp. 400 – prezzo € 18,00
  • Editrice Nord

No Replies to "La casa sull'argine. La saga della famiglia Casadio"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
    Instagram