fbpx

La signorina Crovato

La signorina Crovato di Luciana Boccardi

Uscito da un pochino in libreria mi era sfuggito nonostante mi fossi ripromessa di leggerlo. Per mia fortuna non me lo sono perso perchè l’ho torvato un piccolo gioiellino.

La signorina Crovato : la trama

Il romanzo prende le mosse poco prima dello scoppio della seconda guerra mondiale. Luciana Crovato ha tre anni e la sua famiglia viene colpita da una “sciagura” che riguarda il suo papà.

la signorina crovato

Luciana viene affidati alla cura di estranei per dare la possibilità alla sua famiglia di superare il brutto momento.

Al suo rientro in famiglia farà fronte insieme a loro alle difficoltà a cui verranno tutti loro sottoposti. Un anno dopo l’altro la coscienziosa Luciana imparerà ad aiutare i suoi familiari in un clima di grande amore reciproco nonostante la povertà.

La recensione

Nel pensare a questo romanzo istintivamente la prima parola che mi viene alle labbra è delicato.

Delicati ed educati i toni. Delicata Luciana e tutta la sua famiglia nonostante i contrasti e le avversità.

Delicato l’incedere di Luciana in un mondo che da bambina la mette alla prova costringendola ad affrontarlo da sola nonostante la tenera età.

La solitudine e l’abbandono che Luciana vive, resi necessari dai gravi fatti che colpiscono i suoi familiari, non riescono a renderla nè arida nè cattiva.

Al contrario Luciana diviene ogni giorno più coscienziosa ed altruista.  É un piacere seguirla mentre giorno dopo giorno affronta nuove difficoltà che la rendono sempre più forte.

Molto bello anche lo spaccato dell’Italia che viviamo attraverso le sue esperienze.

Un romanzo che vale la pena leggere.

Come sempre nel consigliarvi altri libri tengo conto più delle sensazioni che mi hanno suscitato che della trama. Vi rimando in questo caso a La famiglia Aubrey di Rebecca West.

No Replies to "La signorina Crovato"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    Instagram