|  | 

Tartellette Mont Blanch

Oggi vi propongo una variazione di una ricetta classica: tartellette di Mont Blach.

Ho una passione sconfinata per la Mont Blanch! In realtà ho una grande passione per il connubio crema di marroni/panna (sono una donna dai gusti semplici cosa ci volete fare!).
Mentre in Campania è un dolce poco diffuso, qui a Roma lo si trova in quasi tutte le pasticcerie, ma di solito usano una base di meringa che a me non piace.
Così quando posso preferisco prepararlo io e di solito uso come base la pasta sfoglia! In questo modo è possibile preparare un dolce unico o delle simpatiche tartellette monoporzione 🙂

La Ricetta

 

Ingredienti per 6 persone

2 rotoli di pasta sfoglia
400 g di marroni o castagne
400 ml di latte intero
80 g di zucchero
40 ml di panna fresca
20 g di cacao amaro
 250 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero a velo

Preparazione

1 Per prima cosa incidete i marroni facendo una x sulla loro sommità ed arrivando con la lama fino alla polpa.

2. Lessate i marroni per 40 minuti. Una volta intiepiditi sbucciateli (vi conviene lasciarli nel liquido di cottura e sbucciarli uno alla volta, se li scolate si seccheranno e sbucciarli sarà più complicato!).

3. Una volta sbucciati mettete i marroni in una casseruola e ricopriteli con il latte e la panna.

4. Fateli sobbollire, aggiungete lo zucchero e cuocete sino a quando i marroni non si disfarranno.

5. Unite il cacao e mescolate.

6. Togliete la casseruola dal fuoco e frullate il tutto. Fate raffreddare.

 

Preparate la base.

7. Ritagliate dei dischi di pasta sfoglia, cospargeteli con lo zucchero a velo e praticate dei fori sulla superficie con i rebbi di una forchetta.

8. Infornate a 180° per 10 minuti.

 

Montate la panna con lo zucchero a velo e poi componete il piatto.
Su ciascun disco di pasta sfoglia, aiutandovi con una sac a poche, create uno strato di panna e uno di crema di marroni a piacere.

P.S. I gatti sono molto gelosi e appena possibile “colonizzano” le cose di Riccardo.
L’altro giorno hanno deciso di usare il cuscino per l’allattamento (che in effetti per loro è proprio comodo :D)

Il cuscino era proprio conteso! Non appena Stella si è allontanata se ne è impossessata Cosetta!

 

Susi
invece è rimasta indifferente alla nuova scoperta, nonostante stazioni
stabilmente insieme alle altre nella stanza di Riccardo!

 




Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2015© Daniela Vietri – All Rights Reserved

 

 

Articoli simili

18 Commenti

  1. Fiera e altezzosa la tua Susy fa solo finta di "snobbare"!
    Cara ti tratti proprio benino eh?hai ragione, qui ,è un dolce poco diffuso che poche volte ho assaggiato e non ho mai preparato…saranno quelle castagne da mondare a trattenermi,troppa pazienza!Sei stata bravissima,è un bocconcino chic ed invitante,quasi quanto la tua Susy!Un bacione tesoro a te e Riccardo!

  2. Evvai! Quanti mici^^ Il Mont Blanc non si trova nemmeno da noi ma sarei molto curiosa di provarlo.. Chi non ama la crema di castagne? Per me anche con la meringa che mi piace!
    :*

  3. Dani ciao,
    sto organizzando uno SWAP sul mio blog.
    Se ti va di partecipare o semplicemente leggere di che si tratta passa a trovarmi.
    Un abbraccio

  4. Ecco vedi tu sei stata molto più coraggiosa di me che la crema me la sono comprata già fatta invece che farla da me! Però è un dolce buonissimo sono proprio daccordo con te :). Un saluto cara Dani e baci a Riccardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *