fbpx

Cream tart salata

Oggi vi propongo una ricetta che trarrà in inganno i vostri commensali: la cream tart salata.

Vi sfido infatti a guardare le foto del piatto finito e a non cadere nell’errore di prenderlo per un dolce.

Cream tart salata: l’ideale per un antipasto diverso dal solito.

La cucina non è immune alle mode. Ciclicamente saltano fuori delle ricette che per i più svariati motivi diventano di moda e tutti si affettano a provare.

L’esempio ne è proprio la cream tart nella sua versione dolce.

Nell’ultimo anno ha impazzato ovunque e credo siano poche le persone a non averla provata (complice anche l’estrema semplicità della sua preparazione).

come si fa cream tart salata

Io ho deciso di provare a cerare una versione salata e devo dire che sono molto soffidfatta del risultato.

Saporita e fragrante in versione monoporzione diventa un antipasto molto comodo. I singoli elementi possono infatti essere preparati in anticipo e poi assemblati sul momento.

Immaginate di farlo direttamente a tavola davanti ai vostri ospiti: farete un figurone

Una cream tart speciale grazie ad ottime materie prime

Nella preparazione di questa cream tart mi sono fatta ispirare dal capocollo di suino nero che ho ordinato online da Madeo.

L’acquisto non è stato fatto a scatola chiusa. Nell’estate del 2019 ho visitato di persona l’azienda a San Demetrio Corone e vi ho già raccontato come sia rimasta positivamente colpita dalla loro filiera e dal benessere in cui vivono gli animali.

L’apertura del loro shop online mi ha quindi vista estremamente felice. E non ho acquistato solo il capocollo ma anche l’olio (sempre prodotto direttamente da loro) utilizzato per preparare la pasta brisè!

Ricetta Cream tart salata

cream tart salata

Ingredienti per 4 persone

Ingredienti per la pasta brise all’olio

  • 200 g di farina 00
  • 70 g di olio d’oliva
  • 90 g di acqua fredda
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la farcia

  • 250 g di ricotta vaccina
  • 200 g di formaggio spalmabile (tipo philadelphia)
  • 10 g di succo di limone
  • 160 g di capocollo Madeo
  • 1 melograno
  • foglie di menta

Come si prepara la cream tart salata

1 Cominciate con il preparare la pasta brisè. Versate la farina su una spianatoia insieme al sale e formate un buco al centro.

2. Versate un po’ alla volta l’olio e cominciate ad amalgamarlo con la farina.

3. Procedete poi con l’acqua e quando i liquidi saranno completamente assorbiti dalla farina cominciate ad impastare energicamente.

– Se non volete lavorare l’impasto a mano potrete utilizzare oltre alla planetaria anche un semplice robot da cucina che con le sue lame amalgamerà farina, olio e acqua –

4. Andate avanti sino a quando non otterrete una conistenza compatta ed omogenea.

5. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigo per 30 minuti.

6. Mentre la pasta brisè riposa preparate la crema di formaggio. Montate insieme con le fruste elettriche la ricotta con il formaggio spalmabile aggiungendo il succo di limone.

7. Continuate a lavorare il composto sino a quando non diventa soffice e cremoso.

8. Trasferitelo in una sac a poche e mettetelo a riposare in frigo per almeno un ora.

9 Tirate fuori la pasta brisè dal frigo e stendetela con un mattarello. Utilizzando delle formine per biscotti (oppure semplicemente dei bicchieri di diversa grandezza) create dei cerchi vuoti al centro (una sorta di ciambelle).

pasta brise

10. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta.

11. Cuocete in forno a 200° per 10 minuti.

12. Disponete un cerchio di pasta brisè su un piatto da portato. Con la sac a poche create tanti spruzzi ravvicinati di crema al formaggio.

13. Adagiate sulla crema un altro disco di pasta brisè e farcite anche questo con la crema al formaggio.

14. Infine arricchite la parte superiore della torta aggiungendo il capocollo, i chicchi di melograno e delle foglioline di menta.

VARIANTI

Questa è una ricetta base da cui partire. Si presta a mille personalizzazioni quindi non dovrete fare altro che tararla sui vostri gusti.

Io ho scelto una brisè all’olio ma voi potreste preparare la classica pasta brisè con il burro se lo preferite.

Anche la crema al formaggio è personalizzabile. Potreste ad esempio sostituire la ricotta con il mascarpone.

Con la decorazione finale potrete fare tutte le aggiunte che vi attirano. Sostituire il capocollo con qualsiasi altro affettato vi piaccia. Aggiungere dei sott’oli, delle verdurine, dei pomodorini.

Oppure prepararla con il pesce ed utilizzare ad esempio del salmone affumicato!

CREAM TART

POST IN COLLABORAZIONE MADEO

No Replies to "Cream tart salata"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
    Instagram