fbpx

Ragu di coniglio e funghi

Oggi vi propongo un ragù diverso dal solito dal sapore più delicato: ragu di coniglio e funghi.

Per molti anni non ho mangiato coniglio, ma da quando ho cominciato a lavorare nella ristorazione ho ripreso a mangiare praticamente tutto. E’ piuttosto difficile cucinare se non si mangia quello che si prepara.

Però cerco di limitare il consumo di carne. E’ una materia prima preziosa e credo che lo sperpero porti a non darle il giusto valore. Quindi ogni tanto adesso compro anche il coniglio e cerco di valorizzarlo al meglio.

Ho deciso quindi di sperimentare questo accostamento di ragù coniglio per proporre in tavola una variante dal sapore più delicato del ragù tradizionale.

Il ragù è la ricetta perfetta per sfruttare in pieno la carne!

Avete mai riflettuto sul fatto che il ragù è la ricetta perfetta per evitare sprechi, valorizzare la carne e preparare in un solo colpo un primo ed un secondo gustosi?

Questo tipo di preparazione consente alla carne di essere impiegata per un doppio scopo.

Prima di tutto andare ad insaporire il sugo attraverso il rilascio dei suoi succhi nel corso della cottura. Oltre ovviamente al lento scioglimento delle parti grasse. Questo però non accade nel caso del coniglio la cui carne è molto magra. Ragion per cui i tempi di cottura sono ridotti rispetto al ragù tradizionale.

ragu diconiglio

Una volta pronto il ragù è perfetto non solo per condire la pasta, ma anche proposto come secondo piatto da mangiare facendo la scarpetta.

Al sud la domenica una volta finito il primo nello stesso piatto viene servita la carne del ragù.

Parlo per esperienza diretta. Conoscete le mie origini terrone. Finita la pasta sulle tavole del sud fa la sua triofale comparsa la pentola del ragù piena di “braciole” di carne (involtini di carne aromatizzati con prezzemolo e aglio)  e “tracchiulelle” ovvero costine di maiale piene di grasso.

Il ragù napoletano ha tutto un altro sapore, ma molti lo trovano troppo incisivo. Quello di coniglio lo trovo una valida alternativa gustosa ma allo stesso tempo più delicata.  Oltretutto in questa ricetta ho aggiunto i funghi per renderla più golosa.

Il ragù può essere preparato con svariati tipi di carne. Le modalità di preparazione però variano perchè i tempi di cottura sono diversi a seconda della materia prima utilizzata. E il ragù può essere anche di pesce. Io ad esempio amo molto quello di polpo che vi consiglio di provare!

La carne di coniglio

Come vi dicevo questo ragu ha un sapore più delicato di quello tradizione grazie alla carne magra e tenera del coniglio.

Non tutti mangiano il coniglio, ma non dobbiamo dimenticare che si tratta di una carne che fa parte della nostra tradizione alimentare. L’Italia è il secondo produttore, ma anche consumatore, mondiale della carne di coniglio.

Normalmente il coniglio viene venduto intero. Ma si trovano con facilità anche già porzionati nei tagli di sella, spalle e coscia.

Dal punto di vistra nutrizionale questa carne è non solo un’ottima fonte di proteine di alta qualità, ma anche caraterizzata da pochi grassi e colesterolo. Se ci pensate viene raccomandata nelle diete di bambini e anziani anche in virtù del fatto che è ipocalorica ed altamente digeribile.

A me piace molto usarla nei primi. oltre che in questo ragu l’ho infatti impiegata per realizzare dei ravioli conditi poi con una crema di carciofi ed anche in un ottimo risotto con olive taggiasche.

Ricetta Ragu di coniglio

ragu coniglio

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di coniglio disossato
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 bicchierino di cognac
  • 600 ml di passata di pomodoro
  • 150 d di funghi (io porcini, ma potete usare quelli che avete a disposizione)
  • 1 spicchio di aglio
  • timo
  • rosmarino
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Come preparare il ragu di coniglio

1 .In una pentola capiente scaldate tre cucchiai di olio a fiamma dolce ed unite la cipolla tritata. Fate cuocere dolcemente per  minuti, poi unite le carote e fate cuocere un paio di minuti. Infine unite il sedano e cuocete il tutto ancora per 5 minuti.

2. Unite il coniglio tagliato in bocconcini piccoli e fatelo rosolare per bene.

3. Sfumate con il cognac, salate pepate ed unite le erbe aromatiche tritate.

4. Infine amalgamate la passata di pomodoro e fate cuocere per 1 ora.

come preparare il ragu di coniglio

5. Frattanto pulite i funghi e tagliateli a pezzetti.

6. In una padella antiaderente soffriggete lo spicchio di aglio in camicia in due cucchiai di olio, poi unite i funghi.

7. Salateteli, unite timo e rosmarino e cuocete per una decina di minuti.

8. trascorsa un’ora dall’inizio della cottura del ragù unite i funghi e fate cuocere per altri 30 minuti.

ragu funghi

Cuocete le tagliatelle (o il formato di pasta che preferite) e conditele con il ragu di coniglio!

ricetta ragù di coniglio

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2011-2015© Daniela Vietri – All Rights Reserved

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Lascia il tuo voto

2.7 (3 Votes)

Hai dei dubbi?

Score

Scrivimi e sarò felice di aiutarti

No Replies to "Ragu di coniglio e funghi"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

    NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
    Instagram