Tuorlo fritto con spinaci su fonduta di formaggio Piave Dop

Ci sono ricette che fanno una gran scena ma che sono elementari nella loro preparazione e il tuorlo fritto con spinaci e fonduda di fomaggio Piave Dop è sicuramente una di queste.

Tuorlo d’uovo fritto alla Cracco

Il tuorlo fritto non è certo una mia invenzione. Sapete tutti benissimo che è uno dei piatti più famosi di Cracco.

tuorlo fritto

Vi chiedete quindi come sia possibile che la sua realizzazione sia semplice?

Ebbene la genialità di Cracco è chiaramente tutta nell’idea. In alcuni casi poi la realizzazione delle sua ricette richiede tecniche particolari, in questo caso invece il tuorlo fritto può essere replicato a casa.

L’unica vera difficoltà operativa riguarda la fase di separazione del tuorlo dall’albume. Bisogna stare molto attenti a non rompere il tuorlo.

Ci sono alcune accortezze che possono aiutarvi:

  • usare solo uova fresche
  • comprare un comodissimo separatore d’albume
  • quando si è insicuri non insistere nell’eliminare ogni residuo di albume (se ne restra traccia non fa nulla)

Con il vostro tuorlo fritto potrete realizzare innumerevoli piatti, ma io vi consiglio in particolare questo abbinamento con la fonduta. Le uova con il formaggio sono sempre perfette, in questo caso particolare ho utilizzato il Piave DOP Vecchio Riserva che con la sua stagionatura superiore ai 18 mesi rende la fonduta particolarmente sapida e gustosa.

Io ho poi aggiunto degli spinaci per rendere più morbido l’effetto finale sul palato. Se volete smorzarlo ulteriormente potreste andare a sotituire gli spinaci con delle bietole. Se invece volte renderlo ancora più incisivo potreste utlizzare dei broccoletti oppure del cavolo nero.

uovo fritto Cracco

Io ho un debole per le uova. Se volete provare altre ricette diverse dal solito sempre con le uova vi consiglio di andare a sbirciare le uova in cocotte con carciofi al parmigiano o le uova strapazzate con piselli e gamberi allo zenzero.

Ricetta Tuorlo fritto

Come si fa il tuorlo d’uovo fritto

Tuorlo fritto con spinaci su fonduta di formaggio Piave Dop

Preparazione5 min
Cottura20 min
3 h
Tempo totale3 h 25 min
Portata: Antipasti
Cucina: Italiana
Keyword: tuorlo fritto
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 4 uova
  • pangrattato
  • 400 g di spinaci
  • 250 g di panna fresca
  • 200 g di formaggio Piave Dop
  • sale
  • olio evo
  • olio di semi di arachidi

Procedimento

  • Cominciate con il separare il tuorlo d’albume facendo attenzione a non rompere il tuorlo. L’operazione risulterà più semplice se le uova saranno freschissime oppure utilizzando un separatore di albumi.
  • Disponete del pagrattato su un piatto (meglio ancora in una piccola ciotolina) creando una leggera cavità al centroin cui andrete ad adagiare il tuorlo d’uovo.
  • Ricopritelo poi con altro pangrattato e mettetelo a riposare in frigo per almeno tre ore.
  • Menre il tuorlo riposa cuocete gli spinaci. Versateli in padella con due cucchiai di olio evo e fateli stufare per circa 6/8 minuti, facendo attenzione a lasciarli morbidi e non stracuocerli.
  • La fonduta e il tuorlo d’uovo fritto vanno fatto più o meno nello stesso momento. Versate la panna in una casseruola, unite il formaggio Piave Dop grattugiato e portate la panna a sfiorare il bollore a fiamma dolce, mescolando il composto in modo da far sciogliere per bene il formaggio ed evitare la formazione di grumi.
  • Prelevate i tuorli dal frigo. A questo punto la parte esterna sarà diventata abbastanza solida ma dovranno comunque essere maneggiati con cura per evitare che si rompano.
  • Scaldate l’olio di semi di arachidi (la temperatura ideale da prendere con il termometro è di 165°) e cuocete i tuorli d’uovo uono alla volta friggendoli per circa 3 minuti.
  • Impiattate disponendo sul fondo del piatto un mestolino di fonduta.
  • Create poi al centro un piccolo nido di spinaci.
  • Infine adagiate al centro del nido il tuorlo fritto e servite immediatamente.

SUGGERIMENTO

Per accelerare i tempi di riposo potete mettere il tuorlo prima una mezz’oretta in freezer e poi per un ora in frigo. Fate attenzione a non farlo congelare però, perchè altrimenti in fase di frittura potreste bruciarlo. Il tuorlo deve essere solo freddo e compatto.

ricetta tuorlo fritto

POST IN COLLABORAZIONE CON IL PROGETTO NICE TO EAT – EU

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating